ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

domenica, 3 aprile, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/04/03/nasce-il-comitato-articolo-5-no-alla-fusioni-obbligatorie-in-aperta-violazione-delle-norme-costituzionali/

Mediavideo Antenna3

Nasce il Comitato Articolo 5: no alla fusioni obbligatorie in aperta violazione delle norme costituzionali”

di  Redazione web

I sindaci aprono la battaglia contro le fusioni obbligatorie
I  Sindaci di Zeri e Tresana sono i primi incaricati della promozione del comitato sull’intero territorio italiano per poi passare alla elezione degli organi dell’associazione
“L’Associazione Articolo 5 intende garantire il rispetto dell’Articolo 5 della Costituzione italiana  ( – La repubblica italiana è basata sulle autonomie locali ) il riconoscimento e la promozione delle autonomie locali, l’attuazione, nei servizi che dipendono dallo Stato, del più ampio decentramento amministrativo, l’adeguamento dei principi e dei metodi della legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento”.
Sulle fusioni obbligatorie il giudizio è netto: “Nessuno può imporle, solo i cittadini possono decidere il futuro dei Comuni. Solo i i cittadini possono Interpretare in maniera globale i dati dei Comuni, che rappresentano due comunità distinte.
Il contrario è un atto che trova precedenti solo nel ventennio fascista”.
Nell’occhio del ciclone la Risoluzione del PD toscano: “La nuova Associazione sarà aperta a tutti coloro i quali si riconoscono nei valori di Democrazia,  di Partecipazione, di Libertà e di Giustizia sociale contenuti nella nostra Suprema Carta.Non ci si improvvisa padri costituenti”.
Critico il giudizio sull’operato della Regione: “E’ in confusione. Matteo Renzi ha affermato che gli sprechi non si annidano nei Comuni. Piero Fassino che le fusioni non sono obbligatorie”.
Hanno mostrato interesse ad aderire i Sindaci di Villafranca Filippo Bellesi, Casola Riccardo Ballerini, Pontremoli Lucia Baracchini

ore: 21:51 | 

comments powered by Disqus