ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

domenica, 20 marzo, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/03/20/pallavolo-massa-niagara-4-torri-ferrara-2-3/

Mediavideo Antenna3

PALLAVOLO MASSA – NIAGARA 4 TORRI FERRARA 2-3

di  Redazione web

Pallavolo Massa: Masini, Ragosa, Nannini, Riviera, Bernieri, Cannistrà, Sarpong, Briglia, Agostini, Colombini, Grassini. Allenatori: Andrea Masini e Sandro La Ferla

Niagara 4 Torri Ferrara: Drago, Trimurti, Baldazzi, Bortolato, Boscolo, Bernard, Di Renzo, Morelli, Ballestrazzi, Fontana, Govoni, Borgatti. All. Martinelli.

Arbitri: Deborah Proietti e Luca Russo

Parziali: 25-22; 19-25; 25-16; 24-26; 10-15.

Una sconfitta che sa di beffa. Massa perde una gara già vinta. Gara durissima ed equilibrata, come del resto c’era da attendersi da uno spareggio play off. Gara vinta da Niagara ma su cui rimarrà l’ombra ed il rammarico per quell’attacco di Cannistrà al termine del quarto set visto dentro da tutti ma non dagli arbitri. Punto che avrebbe consegnato a Massa i tre punti. Purtroppo non è così e ci sarà moltissimo da faticare per conquistare la post season.

1° set: Massa con Masini e Cannistrà in diagonale, Nannini e Riviera al centro, Colombini e Agostini di banda e Grassini libero. Inizio buono di Massa che al primo tempo obbligatorio era avanti di due (8-6). Strappava addirittura sul più tre la squadra di casa (13-10) ma, dopo un errore al servizio di Riviera, Massa si arenava e subiva un break di cinque punti (13-16). Dentro Sarpong. Massa recuperava (15-16 e 16-17) ed il finale era equilibrato fino al break importante di Massa che scappava sul 24-21 e chiudeva a 22.

2° set: Masini e compagni partivano bene anche nel secondo parziale (8-6 e 10-8) ma Drago in attacco e qualche errore banale di troppo da parte toscana riportavano sotto gli ospiti (11-11). Massa riusciva anche a conquistare due punti di vantaggio ma al secondo stop obbligatorio erano gli ospiti ad arrivare per primi a 16 (15-16). Dopo la pausa, però, Massa si arenava. Black out improvviso ed incomprensibile con la squadra di Masini a cui non riusciva più niente. Dentro Agostini per Colombini e Ragosa in regia. Break di 1-7 per gli ospiti che salivano sul 16-23. Intanto dentro Agostini per Colombini e Ragosa in regia. Piccola reazione massese con Cannistrà ma chiusura Ferrara.

3° set: nel terzo partiva forte Ferrara (2-4) ma il servizio di Filippo Agostini metteva in crisi la ricezione ospite e Massa capitalizzava scappando sul 7-4. Situazione speculare con Fontana al servizio per gli ospiti ed al tempo tecnico Massa avanti di due (8-6). Padroni di casa che giocavano a strappi peccando di continuità. Nonostante questo la Masini band saliva sul 14-10 e poi arrivava al tempo tecnico sul più quattro (16-12). Dopo la pausa ancora concentrata la squadra di Masini che saliva sul 20-15. Tempo cautelativo del tecnico toscano sul 20-16 e pausa fruttuosa perché al ritorno in campo c’era l’errore al servizio degli ospiti. Massa non si guardava più indietro e chiudeva.

4° set: nel quarto reazione ospite (6-8) ma gara che rimaneva equilibrata. Pura sofferenza per i tifosi del Palasport di Camaiore con ospiti avanti 12-14 ma poi sopra solo di uno (16-15). Alla ripresa Massa che metteva il naso avanti (19-18) ma un errore riportava sopra Ferrara (19-20) e costringeva Masini al tempo. Allo sprint finale Massa usufruiva del match point sul 24-23 e Cannistrà metteva a terra il pallone della vittoria, o almeno pareva così a tutto il palazzetto ma non alla coppia arbitrale che vedeva fuori l’attacco e dava il punto agli ospiti. Sulla palla successiva ancora una chiamata dubbia con un evidente fallo di palleggio ospite che non veniva sanzionato. Due decisioni che consentivano a Ferrara di strappare il set.

5° set: partiva forte la squadra ospite (1-4) ma recuperava Massa (5-4). Al cambio campo ospiti comunque avanti di due (6-8) ed al ritorno in campo in fuga sul 7-10 e 10-13. Finale senza che Massa riuscisse a recuperare.

ore: 21:56 | 

comments powered by Disqus