ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

mercoledì, 16 marzo, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/03/16/dischi-orari-a-batteria-spostano-da-soli-le-lancette-acquistati-online-permettevano-di-muovere-piano-piano-lora-grazie-a-una-pila/

Mediavideo Antenna3

Dischi orari a batteria: spostano da soli le lancette. Acquistati online permettevano di muovere piano piano l’ora grazie a una pila.

di  Redazione web

Il “giochino” era semplice. Ma, sicuramente, ben orchestrato. Il sogno di tanti automobiliti che, infrangendo le regole, vorrebbero parcheggiare la macchina nella zona a disco orario: Saltando il passaggio alla macchinetta del ticket: senza sborsare un euro, in pratica, ma senza neppure avere l’ansia di andare ogni ora a spostare la lancetta del disco orario. Questo disco orario brevettato (acquistato on line) le lancette le spostava da solo. Grazie a una pila che faceva muovere, piano piano, l’orario. Mentre l’automobilista se ne stava tranquillamente al lavoro, o a fare spese.

 Un meccanismo semplice ma molto difficile da smascherare. L’orario del disco non cambiava repentinamente e quindi beccare la magagna è stata davvero un’impresa per i vigili. A tradire uno degli ingegnosi automobilisti è stato il tempo. Quello, molto poco, che l’agente della polizia municipale di turno in una zona particolare (e a disco) della città ha perso, si fa per dire, per salutare una persona. Quei pochi minuti prima del secondo passaggio di controllo sulle auto in sosta è stato fatale: il vigile si è accorto che le lancette del disco orario si stavano spostando. E da sole. A quel punto l’agente ha aspettato l’automobilista e si è fatto consegnare il disco orario taroccato.

Pochi mesi dopo un altro furbetto è stato smascherato: questa volta, una volta scoperto il primo disco orario contraffatto, grazie ai controlli intensificati, e ancora più attenti, l’impresa è stata più semplice. Ma il proprietario dell’auto, fermato dagli agenti della polizia municipale, ha provato a dire che si trattava di un normale disco orario. Ma, sollevandolo ha perso la pila, caduta proprio sul piede dei vigil

 

il tirreno

ore: 20:19 | 

comments powered by Disqus