ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

lunedì, 14 marzo, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/03/14/molestie-sullautobus-la-proposta-choc-della-lega-armiano-gli-autisti-con-la-pistola-elettrica/

Mediavideo Antenna3

Molestie sull’autobus, la proposta choc della Lega: “Armiano gli autisti con la pistola elettrica”

di  Redazione web

«Armiamo gli autisti dei bus con i teaser (la pistola elettrica ndr)». La provocatoria proposta parte dalla Lega Nord Carrara dopo il grave fatto avvenuto pochi giorni fa ad Avenza, dove una ragazzina è stata molestata da un uomo risultato poi positivo all’alcol test dopo essere stato identificato e fermato dalle forze dell’ordine. La quattordicenne è stata di fatto salvata dall’intervento di altre tre ragazze che hanno costretto alla fuga l’uomo.

«Sta diventando una situazione insostenibile – spiega in una nota il segretario del Carroccio Nicola Iacopetti – la completa assenza di controlli garantisce ai malintenzionati libertà d’azione e spesso, come in questo caso, il provvidenziale intervento di altri cittadini ha scongiurato il peggio. Soprattutto sui mezzi pubblici si verificano sempre più spesso episodi di aggressioni e molestie. E così, se in natura vale il terzo principio della dinamica che dice che ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria, consegnare ad ogni autista e controllore un teaser per bloccare eventuali minacce a loro e ai passeggeri, ci sembra una soluzione drastica ma necessaria. Non possiamo certo aspettarci un agente su ogni autobus, ma almeno il diritto di viaggiare in sicurezza, quello si».

Anche Sara Gerbi, esponente carrarese della Lega, chiede che vi siano maggiori controlli: «Zone come la Stazione di Avenza o Piazza Farini sono diventate terra di nessuno, e non soltanto la sera, ma a tutte le ore del giorno. Il problema più grande è che adesso dobbiamo aver paura perfino a reagire ad eventuali aggressioni, rischiando di finire noi a processo, invece che chi ci minaccia. Sembra di vivere in un mondo al contrario».

ore: 20:33 | 

comments powered by Disqus