ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

lunedì, 7 marzo, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/03/07/firmato-il-gemellaggio-tra-carrara-e-yunfu-teso-a-sviluppare-relazioni-politiche-economiche-culturali-e-sociali/

Mediavideo Antenna3

Firmato il Gemellaggio tra Carrara e Yunfu, teso a sviluppare relazioni politiche, economiche, culturali e sociali

di  Redazione web

A sottoscrivere l’accordo il Sindaco Angelo Zubbani e il suo collega cinese Zhuo Zhiqiang nel corso di una solenne cerimonia che si è tenuta a Yunfu, città vicina a Canton, lo scorso 1 marzo alla presenza delle massime autorità politiche e istituzionali della città.

Il Sindaco Zubbani, nell’intervento tenuto in occasione della firma del gemellaggio, al quale era presente anche Giovanna Bernardini Assessore alle Relazioni Internazionali per la Promozione della Cultura del Marmo e dell’Arte, ha ricordato il lungo percorso maturato nel tempo durante il quale le due città hanno scelto di condividere amicizia e relazioni.

I rapporti tra le due città vengono, infatti, da lontano: nel 1998 l’allora Sindaco Lucio Segnanini, aveva ricevuto una delegazione della città cinese. Negli anni successivi, sotto l’Amministrazione di Giulio Conti, si sono svolti numerosi incontri tra le delegazioni dei due comuni, incentrati soprattutto sull’economia del lapideo, con il coinvolgimento della IMM.

E’ stato il Sindaco Angelo Zubbani ad aprire la strada al gemellaggio, con la firma nel 2013 della prima lettera di intenti con il Sindaco Zhicuiang Zhuo, al fine di porre le basi per rafforzare la conoscenza e l’amicizia reciproca e per instaurare proficui rapporti di scambio economico e culturale. L’anno seguente una delegazione di Yunfu è venuta a Carrara in occasione di Marmotec 2014, mentre nell’ottobre dello stesso anno una delegazione dell’Amministrazione carrarese è stata a Yunfu, per l’11° edizione della Fiera Internazionale della Pietra. Il 18 settembre del 2015, durante una cerimonia svoltasi in Comune a Carrara, alla presenza del Presidente del Comitato Permanente del Consiglio Comunale, signora Pang Guomei, si è arrivati alla firma dell’accordo di collaborazione, dove sono stati perfezionati e ribaditi gli impegni di sviluppare i reciproci rapporti, con la condivisione di esperienze riguardanti i settori dell’economia, della cultura, del turismo e dell’educazione e formazione dei giovani; l’accordo è stato poi approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale con la Delibera n. 89 del 12 ottobre 2015.

gemellaggio foto firmaIn un’epoca in cui le spinte competitive conducono città e nazioni verso la perdita di identità, ha proseguito il Sindaco nel suo intervento, Carrara e Yunfu non vogliono smarrirsi, ma portare nel futuro il ricordo del passato, come memoria attiva che si rigenera. Le due comunità hanno conosciuto la fatica del duro lavoro legato alla lavorazione delle pietre: l’Italia è il secondo Paese dopo la Cina per quota di mercato nell’export di pietra naturale. Carrara è un’eccellenza a livello internazionale per il suo marmo unico, i saperi legati all’arte e alla scultura, la tecnologia applicata alla lavorazione, così come Yunfu rappresenta un grande distretto industriale caratterizzato dall’alta specializzazione e dalla diversificazione delle produzioni, tra cui spicca quella legata alla pietra, con migliaia di aziende e la sua prestigiosa Fiera tanto da meritare l’appellativo di “casa della pietra cinese”. Il Sindaco ha portato in dono un bruco scolpito in marmo bianco, a simboleggiare il percorso di rigenerazione e rinascita intrapreso e le potenzialità rivolte al futuro.

 

gemellaggio carrara 2Queste le parole del giuramento pronunciato dai due Sindaci: “Certi di rispondere alle profonde aspirazioni e ai bisogni reali delle nostre popolazioni accomunate da tradizioni, cultura e saperi legati all’estrazione, alla lavorazione e al commercio dei materiali lapidei, con l’intento di assicurare comune prosperità e reciproco beneficio nel pieno rispetto dei valori riconosciuti come fondamentali dai nostri ordinamenti, consapevoli che la crescente interdipendenza delle diverse società nazionali richiede un ordine internazionale e globale che è il fondamento della nostra vera pace, prendiamo solenne impegno di mantenere legami permanenti per promuovere il dialogo, per scambiarci le nostre esperienze e per dare applicazione agli accordi già assunti tra le nostre città nell’ambito delle relazioni stabilite tra Italia e Cina, di incoraggiare e sostenere gli scambi tra i nostri concittadini al fine di garantire, con una migliore comprensione reciproca  e una cooperazione efficiente, il vero spirito di fratellanza tra i popoli con la possibilità di partecipare agli scambi tra le nostre due comunità senza discriminazioni di qualsiasi forma, di rispettare le nostre diversità in un’atmosfera di fiducia e con spirito di solidarietà, agendo secondo le regole dell’ospitalità, di congiungere i nostri sforzi per aiutare nella piena misura dei nostri mezzi il successo di questa necessaria impresa di pace, progresso e prosperità”.

La municipalità di Yunfu ha in programma la costruzione di uno speciale “Italian Industrial Park”, per approfondire la cooperazione nell’ambito del commercio dei materiali lapidei, delle fiere del settore e dei macchinari per la lavorazione delle pietre: lo scorso anno lo scambio commerciale tra Yunfu e l’Italia ha già raggiunto i 29,16 milioni di dollari. E’ prevista una nutrita partecipazione di imprenditori cinesi alla prossima edizione di Marmotec che si terrà dal 18 al 21 maggio prossimi a Carrarafiere per rafforzare i rapporti commerciali tra le due città.

La notizia del gemellaggio è stata ampiamente diffusa tramite Tv e giornali di tutta la Provincia del Guandong che ha come capoluogo la città di Canton (oggi Guangzhou).

 

https://mp.weixin.qq.com/s?__biz=MzAxNTExMjA0Nw==&mid=430682865&idx=1&sn=409ed28fc794a7143ef0fb152c0e2670&scene=1&srcid=0302rbfKeEPnCzz8e7CpncHU&from=singlemessage&isappinstalled=0&key=710a5d99946419d9ef3c0b97f101381b5d53f2669312495bc8be0fa678a8330f85409a44d6c41e60a1eba38a5c92b741&ascene=1&uin=MTcxMTYxMjA2MQ%3D%3D&devicetype=android-19&version=26030931&nettype=WIFI&pass_ticket=k2GNjrKTaCe8Z4YeSOod2OHu8HMHnUHT%2BQX5Mq38E6u8CbCwyK7MxJHmQMJj39cV

 

ore: 13:48 | 

comments powered by Disqus