ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

martedì, 1 marzo, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/03/01/ronde-linghippo-dellordinanza-massa-latto-del-primo-cittadino-non-ha-effetti-perche-cita-un-verbale-non-ancora-pubblico/

Mediavideo Antenna3

Ronde, l’inghippo dell’ordinanza Massa, l’atto del primo cittadino non ha effetti perché cita un verbale non ancora pubblico

di  Redazione web

L’ordinanza anti ronde il sindaco Volpi l’ha firmata . E da ieri mattina (29 febbraio) ci si aspettava che fosse esecutiva.

Non è andata così, invece, per un banale inghippo burocratica. Nell’atto che vieta «a gruppi e associazioni di esercitare funzioni di vigilanza o pattugliamento del territorio», si cita, infatti, il verbale del comitato provinciale della sicurezza. Un tavolo intorno a cui si riuniscono istituzioni e forze dell’ordine per fare il punto sulla sicurezza e sull’eventuale necessità di rafforzare i controlli.

È a quel comitato che il sindaco, venerdì, ha presentato il testo dell’ordinanza per il vaglio finale. Il via libera è arrivato tanto che la riunione del comitato è citata nell’atto.

Peccato però che il verbale di quella riunione, appunto, non sia ancora pubblico. È necessario, quindi, aspettare la pubblicazione del verbale per affiggere l’ordinanza all’albo pretorio e garantirne, quindi, la piena esecutività.

ore: 22:40 | 

comments powered by Disqus