ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

mercoledì, 17 febbraio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/02/17/sanita-spunta-un-tesoretto-da-un-miliardo-e-mezzo-anapconfartigianato-venga-usato-per-aiutare-gli-anziani-che-non-possono-curarsi/

Mediavideo Antenna3

SANITA’, SPUNTA UN “TESORETTO” DA UN MILIARDO E MEZZO ANAP/Confartigianato: “Venga usato per aiutare gli anziani che non possono curarsi”

di  Redazione web

“Se è vero, come ha previsto la Ragioneria di Stato, che nel 2017 vi sarà un tesoretto di almeno un miliardo e mezzo per la sanità, è bene che rimanga a disposizione della sanità e non venga utilizzato dal Governo per fare cassa”. È quanto dichiara l’ANAP/Confartigianato provinciale di Massa-Carrara a seguito delle dichiarazioni del ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

“Siamo d’accordo con il ministro a proposito del fatto che le inaspettate risorse, per la verità ancora incerte, potrebbero essere utilizzate per lo sblocco del turn over e per i farmaci innovativi. Ma, a nostro avviso, almeno una parte di queste dovrebbe andare per attenuare il disagio dei circa 9 milioni di italiani, che secondo i dati di vari Centri Studi, non si curano più”

Quella in atto, secondo Anap/Confartigianato Massa-Carrara “è una situazione assolutamente insostenibile alla quale il Governo deve porre rimedio. Naturalmente vanno individuati i modi per raggiungere questo scopo: e uno potrebbe essere quello di ridurre il costo dei ticket sanitari, almeno per quelle prestazioni alle quali si rinuncia ma che viceversa sono indispensabili per la salute, e tra queste vi sono soprattutto quelle che riguardano gli anziani”.

 

ore: 20:26 | 

comments powered by Disqus