ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

martedì, 16 febbraio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/02/16/sconti-sulle-bollette-di-gaia-per-famiglie-con-piu-di-tre-persone/

Mediavideo Antenna3

Sconti sulle bollette di Gaia per famiglie con più di tre persone

di  Redazione web

Sono per la precisione 17.221 gli utenti che nel 2015 hanno ottenuto sconti sulla bolletta dell’acqua presentando domanda di agevolazione a Gaia risparmiando fino a oltre il 50% sul totale della bolletta. Tutte le domande presentate dagli utenti in possesso dei requisiti sono state accolte del gestore. Nel dettaglio, 8.520 sono le domande accettate per l’agevolazione riservata alle Famiglie numerose, e 8.671 le domande per l’agevolazione in base al reddito Isee.

Per il 2016 le agevolazioni sono confermate con gli stessi meccanismi di attribuzione e con scadenza sempre al 31 dicembre. Dal 2017 invece le cose potrebbero cambiare: in questi giorni è in discussione all’Autorità idrica toscana un nuovo regolamento, che assegna ai Comuni il compito di applicare in autonomia le agevolazioni agli utenti, lasciando ai gestori solo l’erogazione dello sconto, da esercitarsi nell’ambito e nei limiti della dotazione di un Fondo assegnato a ciascun Comune.

Le agevolazioni. Sono di due tipi, una in base al reddito e una più generale per le famiglie numerose. L’agevolazione Isee è attribuibile in base al reddito. Le nuove soglie Isee per il 2016 (consultate la tabella accanto)) sono determinate dall’Autorità Idrica Toscana (Ait) sulla base della normativa nazionale e degli annuali adeguamenti Istat. L’agevolazione famiglie numerose è invece legata al numero dei componenti familiari dell’utenza: nello specifico hanno diritto a questa tipologia di sconto chi possiede un nucleo familiare di più di tre componenti (a partire da 4 e oltre). E’ sufficiente che questi componenti appartengano allo stato di famiglia, non ci sono particolari limitazioni circa la parentela (sono inclusi zii, nonni, fratelli, figli). La forza di queste agevolazioni sta nel fatto che esse sono cumulabili, in questo caso l’aiuto economico alle famiglie diventa davvero importante. Chiaramente, una volta presentata correttamente la documentazione, l’agevolazione è attiva nella prima bolletta utile e retroattiva nell’anno solare. Quindi: prima si fa domanda, prima si ottengono i benefici.

Come fare richiesta?
Le agevolazioni Isee e famiglie numerose di Gaia sono destinate a tutti gli Utenti della Società che si dichiarano in possesso dei requisiti previsti. C’è tempo fino al 31 dicembre 2016 per presentare richiesta, compilando una semplice autocertificazione, corredata dai documenti necessari. L’invito per tutti gli utenti di Gaia è di consultare il sito web www.gaia-spa.it per prendere visione dei regolamenti e per conoscere i canali di contatto attivi per inviare la documentazione utile. Maggiori informazioni possono essere richieste al numero verde gratuito di consulenza telefonica 800-223377, o al numero 199-113377 da telefoni mobili.

I Comuni più agevolati. In testa alla classifica dei comuni che nel 2015 hanno fatto pervenire più domande di agevolazione ci sono Massa e Carrara, che sono anche tra le città più popolose. Da Massa sono arrivate 3.493 domande, 3.368 da Carrara. A seguire c’è Viareggio con 2.736 richieste, Camaiore (1.456), Massarosa (1.113) e Pietrasanta (955). All’ultimo posto della classifica ci sono i piccoli comuni della Garfagnana e del pistoiese: Molazzana e Careggine (LU), Cutigliano (PT) con solo 8 domande a testa.

In generale, i numeri delle domande ricevute nel 2015 restano sostanzialmente stabili rispetto all’anno precedente, nonostante l’introduzione da parte di INPS di criteri più stringenti per la presentazione dell’ISEE, il che testimonia l’impegno del Gestore nella continua pubblicizzazione del servizio. Negli scorsi mesi, oltre all’inserimento di apposite informative in bolletta, all’interno di ciascuno sportello al pubblico è stato individuato anche un Responsabile esclusivamente dedicato all’assistenza agli utenti per la compilazione delle domande. E, in effetti, tra le modalità di consegna esistenti la più gettonata risulta essere quella face to face: più di 11.000 domande sono state compilate di persona allo sportello, quasi 3.000 inviate per posta, 1.500 per email e 1 anche per sms

ore: 19:57 | 

comments powered by Disqus