ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

martedì, 9 febbraio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/02/09/memoria-dei-martiri-delle-foibe-domani-fiaccolata-ritrovo-alle-ore-21-00-sotto-il-comune-di-massa/

Mediavideo Antenna3

memoria dei martiri delle foibe. Domani fiaccolata ritrovo alle ore 21.00 sotto il Comune di Massa

di  Redazione web

In occasione del giorno del ricordo Fratelli d’Italia-An insieme aL movimento giovanile Gioventù Nazionale ed al movimento Massa la Città Nuova, come ogni anno, onorerà la memoria dei martiri delle foibe e degli esuli Istriani, Fiumani e Dalmati. L’appuntamento, come negli anni precedenti, è per la fiaccolata tricolore in programma con ritrovo alle ore 21.00 sotto il Comune di Massa. L’evento ha una doppia valenza dato il continuo tentativo di infangare il ricordo delle migliaia di persone, la cui unica colpa era quella di essere italiane. Uccise nelle cavità carsiche dai partigiani comunisti di Tito. A questi italiani, per anni, è stata negata la memoria e la giustizia. Davanti alle manifestazioni di vergognoso “negazionismo rosso” chiediamo alle istituzioni una netta condanna e presa di distanza, anche, finalmente, intitolando una strada o una piazza ai martiri delle foibe.
Alessandro Amorese, Marco Guidi, Umberto Zangani
Dirigenti Fratelli d’Italia

ore: 16:16 | 

comments powered by Disqus