ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

martedì, 26 gennaio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/01/26/monoblocco-sale-operatorie-chiuse-causa-di-uninfiltrazione-dacqua/

Mediavideo Antenna3

MONOBLOCCO: SALE OPERATORIE CHIUSE CAUSA DI UN’INFILTRAZIONE D’ACQUA

di  Redazione web

Hanno iniziato a funzionare a metà novembre ed erano state subito identificate come la testimonianza della rinascita del Monoblocco ma dopo due soli mesi di attività saranno costrette a uno stop forzato. Sala operatoria inagibili al primo piano dell’ex Ospedale di Carrara. A darne notizia è la stessa Azienda Sanitaria che parla di «un’infiltrazione consistente riscontrata nella mattinata odierna». La causa è stata individuata nella «rottura di una batteria del climatizzatore situato sul tetto del corpo delle sale operatorie», rottura che ha innescato un’abbondante perdita d’acqua. L’azienda spiega che la fuoriuscita è stata arrestata e che la maggior parte dell’acqua è stata aspirata ma, serviranno  comunque alcuni giorni per ripristinare gli ambienti sottostanti». Questo significa che gli interventi di chirurgia ambulatoriale saranno temporaneamente sospesi: quelli già in programma, garantiscono dall’azienda, sono stati rinviati.

ore: 20:00 | 

comments powered by Disqus