ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

sabato, 23 gennaio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/01/23/conclusi-i-primi-mesi-di-funzionamento-della-ztl-lassociazione-residenti-del-centro-storico-torna-a-parlare-di-ztl-lunedi-alle-2100-co-la-saletta-dei-consiglieri-al-primo-piano-del-comune/

Mediavideo Antenna3

Conclusi i primi mesi di funzionamento della ZTL, l’Associazione residenti del centro storico torna a parlare di ZTL lunedì alle 21:00 c/o la saletta dei consiglieri al primo piano del Comune di Massa.

di  Redazione web

Conclusi i primi mesi di funzionamento della ZTL, l’Associazione residenti del centro storico torna a parlare di ZTL lunedì alle 21:00 c/o la saletta dei consiglieri al primo piano del Comune di Massa. L’obiettivo è quello di fare un analisi in merito ad alcune criticità che ad oggi i cittadini residenti hanno evidenziato ma anche elencare una serie di proposte nella speranza che il Comune si dimostri attento alle nostre osservazioni e dialettico nei nostri confronti. Per questo l’associazione, nella riunione di lunedì, sottoporrà a tutti i residenti una serie di proposte contenute nel documento.

ASSOCIAZIONE RESIDENTI CENTRO STORICO
assemblea cittadina convocata per lunedì 25/01/2016
ORE 21.15 saletta Comune di Massa

Conclusi i primi 6 mesi di funzionamento della ZTL vogliamo dare il nostro giudizio di cittadini residenti nel Centro Storico nella speranza che il Comune si dimostri attento alle nostre osservazioni e dialettico nei nostri confronti. Vogliamo quindi osservare che:
1. il nuovo regolamento è stato approvato durante una fase in cui erano stati rilasciati abbonamenti con un altro regolamento e che quindi sono venuti meno patti e condizioni per i quali i residenti hanno pagato; tutto questo è avvenuto senza tener conto che sono stati penalizzati posti a disposizione per i residenti dentro la Z.T.L. e per i quali, visto il considerevole numero degli stalli bianchi, hanno subito un danno economico avendo pagato anticipatamente;
2. le telecamere, il nulla osta è arrivato ad ottobre (oltre tre mesi dopo aver pagato gli abbonamenti) sono state rese attive solo dal 28/11/2015 e questo ha portato ad un uso della Z.T.L. non controllato anche per mancanza di adeguati controlli; sicuramente i penalizzati sono sempre e soltanto gli abbonati in quanto si sono visti scippare posti, soprattutto all’interno della Z.T.L. da chi non aveva abbonamento e forse nemmeno diritto di transito in quanto non rientrava nelle categorie aventi diritto; (i residenti soprattutto quelli all’interno della Z.T.L. hanno pagato perché era stato loro garantito almeno il controllo da parte della  Polizia Municipale che con mille chiamate al n. verde non è mai intervenuta);
3. senza contare che nel mese di luglio ed agosto e soprattutto dal 8/12/2015 fino al 06/01/2016 il centro storico è stato oggetto di numerose manifestazioni, (molte volte ultra sonore ma quello è un aspetto non in discussione oggi), le stesse hanno limitato ulteriormente oltre al parcheggio, già ridotto dagli stalli bianchi, gli stessi stalli destinati solo alla Z.T.L. ma anche il transito in fasce orario, il tutto troppo penalizzante per chi risiede in centro storico;
4. la modifica al regolamento e l’installazione di parcheggi bianchi è avvenuta a seguito di una protesta di alcuni commercianti, senza tenere conto che gli stessi commercianti, tale protesta l’hanno avviata solo quando si è stati vicini al VERO funzionamento delle telecamere, infatti prima e soprattutto durante l’estate, tutti (ripetiamo TUTTI), ma soprattutto LORO, hanno fatto quello che volevano (sia per entrare che per parcheggiare); vicini al controllo, non più umano e di clientelismo, ma elettronico, si sono accorti che sarebbe finita la “festa” e allora la protesta, (tra l’altro di cattivo gusto e impopolare); ma per chi aveva già pagato tutto questo cambiamento è stata una beffa.
Le precisazioni e le criticità sopra riportate portano a fare delle proposte all’amministrazione che, se non accolte, potrebbero anche portare ad una richiesta di risarcimento dei danni, a seguito di una modifica del regolamento con il quale il cittadino ha pagato una concessione e che per tale motivo doveva essere rispettata da entrambe le parti e così non è stato; le proposte sono le seguenti:
1. la possibilità di avere uno sconto sugli abbonamenti negli anni a venire in sostanza pagare almeno 80,00 euro anziché 100,00;
2. la possibilità di parcheggiare negli stalli bianchi anche a chi risiede all’interno della Z.T.L. con abbonamento; in alternativa devono essere dedicati ai residenti in Z.T.L. lo stesso numero di stalli in fascia 1° in prossimità delle 2 vie (per via Cavour – chiediamo parcheggi esclusivi in piazza Portone e per via Alberica – chiediamo parcheggi nella stessa quantità in via delle Mura Sud);
3. il 2° abbonamento per i residenti in Z.T.L. salta di 2 fasce mentre per tutti gli altri no, la proposta può essere di saltare anche i residenti solo una fascia, come tutti o in alternativa far pagare 150,00 euro (non 200,00 euro) come chi fa l’abbonamento saltando 2 fasce (come da tabelle di regolamento);
4. sempre per la 2° macchina di poter allungare la 3 fascia di permesso a transitare fino alle 20.00 anziché alle 19.30 (richiesta già avanzata in altre occasioni);
5. la possibilità di portare il pagamento dei parcheggi fino alle 21.00 al fine di consentire il parcheggio ai residenti che rientrano dal lavoro che si presume sia sempre di più intorno alle 20.00;
6. durante tutte le manifestazioni e compreso i giorni di mercato, in Via Alberica e Via Cavour, tra l’altro non interessate a nessuna manifestazione nel passato, deve essere consentito il parcheggio ed il transito al residente senza nessuna eccezione;
7. i circa 150 posti (interni ed esterni) al mercato coperto avrebbero dovuto soddisfare i clienti del centro storico e di conseguenza i commercianti, a luglio non erano ancora terminati, ma da oggi ci sono e la sosta gratuita per 2 ore si presume sia per chi fa acquisti in centro sicuramente, anche se usufruibili da tutti; a tal proposito chiediamo la possibilità del ticket di emissione intelligente (cioè con la targa anche se gratuito e che non sia possibile riemetterlo per la medesima targa se non dopo minimo 1 ora) in quanto il disco orario è inaffidabile e non permette il ricambio; in alternativa la sbarra con il pagamento di un ticket elevato, se si superano le 2 ore, con la tolleranza di 10 minuti.
SE CONDIVIDI LE NOSTRE IDEE E VUOI TUTELARE I TUOI
DIRITTI FIRMA IL DOCUMENTO INDICANDO GLI
ESTREMI DI UN DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO

ore: 20:03 | 

comments powered by Disqus