ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 14 gennaio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/01/14/pendolari-assegnati-i-primi-bonus-bici-ceccarelli-ai-benificiari-un-esempio-per-tutti/

Mediavideo Antenna3

Pendolari, assegnati i primi bonus-bici. Ceccarelli ai benificiari: “Un esempio per tutti”

di  Redazione web

Assegnati i primi bonus bici della Regione Toscana a 30 pendolari ferroviari che hanno acquistato bici pieghevoli da portare in treno. Ad una decina di beneficiari che si sono resi disponibili i bonus sono stati consegnati questa mattina direttamente dall’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, che li ha incontrati a Firenze nella stazione di Santa Maria Novella.

I bonus, voucher di un valore fino a 150 euro spendibili per l’acquisto di nuovi titoli di viaggio, sono stati assegnati sulla base di un bando pubblicato nel novembre scorso. Scopo dell’iniziativa è quello di favorire l’integrazione bici/treno, contribuendo così a incentivare l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto salutare ed ecologico alternativo all’auto per gli spostamenti in città.

“La Regione – ha ricordato Ceccarelli – ha messo a disposizione 100.000 euro in due anni per incentivare l’uso combinato di bicicletta e treno, i due mezzi di trasporto più sostenibili dal punto di vista ambientale, negli spostamenti quotidiani. Le risorse permetteranno di finanziare circa 700 bonus. Inoltre il progetto ‘In bici sul treno’ prevede una misura per i cicloturisti, con la riduzione del 50% del costo delle tessere per il trasporto delle bici sul treno nei giorni festivi o nei feriali in orario non-pendolare”. “Voglio ringraziare i pendolari che hanno colto subito questa opportunità offerta dalla Regione”, ha aggiunto Ceccarelli. “Spero che il loro esempio positivo serva a molti per capire che l’uso combinato di bicicletta e treno non solo è possibile, ma è conveniente sia per chi lo pratica che per la collettività e l’ambiente. Quando la politica, la pubblica amministrazione e i cit tadini collaborano per cambiare le cose, si possono realizzare cose ottime per tutti”.

Le domande di bonus-bici giunte in Regione dal 5 novembre, data di pubblicazione del bando, alla fine del 2015 sono state in tutto 79. Tra queste 30 sono risultate corrette e complete e hanno già visto l’assegnazione del bonus. Le altre sono in fase di verifica.

Si ricorda che per avere diritto al bonus i cittadini che faranno richiesta devono:

  • essere residenti in Toscana
  • avere un abbonamento ferroviario Trenitalia o TFT annuale in corso di validità o almeno 3 abbonamenti mensili per un valore complessivo di almeno 150 euro. Gli abbonamenti mensili devono essere stati acquistati negli ultimi sei mesi e uno di essi deve essere in corso di validità al momento di presentazione della domanda
  • presentare lo scontrino o la ricevuta fiscale che attesta l’acquisto di una bici pieghevole nuova che, piegata, non dovrà superare le misure di 80x110x40 cm; le dimensioni dovranno essere attestate espressamente dal venditore con una nota specifica da allegare alla domanda e il pagamento dovrà essere effettuato con carta di credito, pagobancomat o bonifico
  • lo scontrino o la ricevuta fiscale dovranno esser stati emessi in data successiva alla data al 26 ottobre 2015, data del decreto di approvazione del bando

Il bando resterà aperto fino a giugno 2016.

Il bonus che verrà erogato sarà di una somma pari al 75% dell’importo dell’acquisto, fino a un massimo di 150 euro e potrà essere usato per l’acquisto di titoli di viaggio regionali. L’assegnazione seguirà l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento dello stanziamento.

Per ulteriori dettagli è possibile consultare il bando disponibile sul sito della Regione Toscana (clicca qui) oppure scrivere a inbicicoltreno@regione.toscana.it

ore: 13:41 | 

comments powered by Disqus