ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

venerdì, 8 gennaio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/01/08/eventi-estivi-cresce-con_vivere-soffre-marble-weeks/

Mediavideo Antenna3

EVENTI ESTIVI: CRESCE CON_VIVERE, SOFFRE Marble Weeks

di  Redazione web

Con_Vivere cresce e aumenta il suo impatto sull’economia del centro città e Marble Weeks soffre, riducendo i suoi effetti positivi sulle attività produttive carraresi. E’ tutto in un grafico il bilancio delle ultime tre edizioni dei due principali eventi estivi che si tengono nel cuore di Carrara. Da un lato, in discesa, c’è Carrara Marble Weeks che dal 2013 al 2015 ha visto passare il suo valore aggiunto all’economia cittadina da 614 mila a 397 mila euro. Dall’altro c’è Con_Vivere in costante crescita, con un contributo al pil cittadino passato dai 320 mila euro del 2013 ai 436 mila euro dell’ultima edizione. Lo scrivono i ricercatori dell’Istituto Studi e Ricerche della Camera di Commercio di Massa-Carrara nell’ormai tradizionale report intitolato “Stima dell’impatto economico di Marble Weeks e Con_Vivere”. L’obiettivo dei ricercatori, com’è noto, è quello di quantificare numericamente le ripercussioni economiche delle due manifestazioni. Dallo studio sulle edizioni 2015 si scopre che il festival della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara va a gonfie vele: la decima edizione ha registrato 30  mila visitatori,  il 30% in più del 2014 con tanto di record storico. Per l’evento la Fondazione ha speso circa 233 mila euro, solo 4 mila euro in più dello scorso anno. Ma le ricadute sono aumentate in modo esponenziale: l’incremento dei visitatori da fuori provincia ha fatto impennare la spesa diretta che ha toccato quota  615  mila euro, a fronte dei 470 mila  dell’anno precedente. «Mai prima d’ora – scrivono i ricercatori nel report – si erano stimate spese dirette così importanti». Non è un caso che il moltiplicatore – l’indicatore con cui gli esperti stimano l’impatto della manifestazione – per Con_Vivere 2015 sia schizzato a 5,3 quando nelle due precedenti edizioni era stato di 4,5 ovvero oltre il doppio del moltiplicatore medio delle manifestazioni culturale che si aggira intorno al 2.

Decisamente meno importante l’impatto d i Marble Weeks, che dal 2013 registra un calo costante dei benefici economici apportati al centro città. Il report sottolinea che il 2015 ha registrato rispetto alle edizioni passate,«un taglio netto dell’investimento da parte dell’organizzazione» con un -41% in un anno. Secondo i calcoli di Isr, Carrara Marble Weeks ha generato  un impatto complessivo in termini di valore aggiunto pari a  397  mila euro,  in calo rispetto all’anno precedente di circa 115  mila euro (-22,5%).  Unica consolazione il moltiplicatore che aumenta dal 5,3 del 2014 al 6,9 di quest’anno. La ricchezza generata da Marble Weeks sul centro è stata inferiore ma – provano a consolare gli esperti – in rapporto all’investimento sostenuto la manifestazione ha generato una “resa economica” migliore.

ore: 18:22 | 

comments powered by Disqus