ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

giovedì, 24 dicembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/12/24/arrestato-il-rapinatore-della-farmacia-luomo-aveva-portato-via-lincasso-armato-di-coltello-e-poi-era-fuggito-in-mezzo-ai-bambini/

Mediavideo Antenna3

Arrestato il rapinatore della farmacia L’uomo aveva portato via l’incasso armato di coltello e poi era fuggito in mezzo ai bambini

È stato preso l’uomo che aveva rapinato la farmacia di via Cavallotti: è un massese di 41 anni con problemi di tossicodipendenza che era già stato arrestato in passato per rapine e furti. I carabinieri sono arrivati a lui perché venti minuti prima di assaltare la farmacia aveva tentato di portare via i soldi a una donna che aveva appena prelevato al bancomat in via Carducci, a Massa. Ma il colpo era andato in fumo perché un passante vista la scena gli aveva urlato di fermarsi. Il quarantenne così aveva desistito montando in auto e scappando a tutta velocità. Nessuno però era riuscito ad annotare la targa della vettura e così la pattuglia dell’Arma aveva concentrato le ricerche del malvivente nei dintorni di via Carducci. Avevano una descrizione dettagliata, soprattutto dei capi di abbigliamento che indossava.

Mentre i militari lo cercavano a Massa, lui si era trasferito a Carrara. E aveva puntato l’attenzione sulla farmacia di via Cavallotti: è entrato con il passamontagna calato in testa e con un coltello in mano e ha minacciato il medico che si trovava dietro al bancone, facendosi consegnare l’incasso della giornata. Più o meno cinquecento euro. Poi è scappato dileguandosi tra i bambini di una scuola elementare che stavano uscendo alla fine delle lezioni.

Con il volto ancora travisato, tanto che alcuni scolaretti si erano messi anche a piangere. Per fare la rapina però non si è cambiato e quindi gli inquirenti hanno collegato i due episodi, riuscendo a risalire alla sua identità grazie alle riprese del circuito di videosorveglianza della farmacia. Dopo due giorni passati a visionare i filmati acquisiti, i carabinieri sono riusciti a scoprire lasua identità. E guardacaso quel nominativo risultava essere il proprietario di una macchina identica a quella che era stata vista sfrecciare in via Carducci. Così sono scattate le manette e adesso il quarantenne si trova rinchiuso nel carcere di via Pellegrini, in attesa della direttissima.

 

il tirreno

ore: 17:19 | 

comments powered by Disqus