ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

martedì, 15 dicembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/12/15/parte-un-colpo-dal-fucile-cacciatore-ferito-inciampa-mentre-e-a-caccia-e-si-ferisce-gravemente-al-piede/

Mediavideo Antenna3

Parte un colpo dal fucile, cacciatore ferito, inciampa mentre è a caccia e si ferisce gravemente al piede

di  Redazione web

Inciampa mentre è a caccia e dal fucile che imbraccia parte un colpo che lo ferisce gravemente a un piede. È accaduto a un trentacinquenne del posto che era salito nei boschi per cercare selvaggina. Mentre camminava su un sentiero, l’uomo è scivolato oppure ha inciampato su un sasso. Fatto sta che ha perso l’equilibrio e dall’arma è partito un colpo che lo ha centrato all’arto, causandogli una grave ferita.

Dopo aver chiesto soccorso, l’uomo ha raggiunto con i propri mezzi l’ospedale di Pontremoli da cui è stato però trasferito a Firenze presso un centro specializzato negli interventi di ricostruzione. La fucilata gli aveva infatti spappolato alcune dita. Conseguentemente, i sanitari fiorentini lo hanno sottoposto a un delicato intervento chirurgico e attualmente l’uomo è ancora ricoverato nel capoluogo.

Ancora incidenti di caccia, dunque, nella zona tra Villafranca e Filattiera. Per fortuna stavolta non è stato così grave come avvenuto il 31 ottobre 2013 quando, nel Filattierese, un uomo perse la vita. Due anni fa, infatti, una fucilata squarciò il silenzio spettrale dell’alba, allo stesso tempo spezzando la vita di un cacciatore, ucciso da uno dei compagni con i quali era partito dall’Alta Versilia per inoltrarsi nei fitti boschi della Lunigiana per sparare alle beccacce

il tirreno

ore: 12:23 | 

comments powered by Disqus