ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

mercoledì, 25 novembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/11/25/comunicato-congiunto-asl1-fondazione-g-monasterio-smentiamo-la-sospensione-dellapertura-del-punto-nascita-di-terzo-livello-all-opa/

Mediavideo Antenna3

Comunicato congiunto ASL1 – Fondazione “G. Monasterio” . “Smentiamo la sospensione dell’apertura del punto nascita di terzo livello all OPA!

di  Redazione web

Relativamente ad alcune  dichiarazioni pubblicate recentemente sulla stampa, relative alla presunta sospensione dell’apertura
del punto nascita di terzo livello, precisiamo quanto segue:

Smentiamo la sospensione dell’apertura del punto nascita di terzo livello. La DGRT n. 792/2014 prevede che presso l’Ospedale del Cuore venga assicurata l’effettuazione dei parti, grazie alla realizzazione di un’area nascita con caratteristiche di terzo livello
per i feti cardiopatici ed in grado di accogliere partorienti portatrici di patologie cardiache congenite od acquisite.
In data 12 novembre 2015 è stato siglato l’ultimo accordo operativo  tra le Direzioni interessate che, in via sperimentale, definisce il percorso nascita integrato ASL1 – Fondazione “G. Monasterio”. Il protocollo è quindi già operativo e realizza un percorso specifico in relazione alle patologie cardiache diagnosticate in età prenatale e per le gravide affette da cardiopatie, che prevede, tra l’altro, l’esistenza di un ambulatorio congiunto, dove sono seguite in modalità integrata dal ginecologo, dal cardiologo pediatra e per adulti, dal cardiochirurgo e da altre figure professionali necessarie, le famiglie in cui la madre o il feto sono affetti da cardiopatie congenite.

ore: 16:01 | 

comments powered by Disqus