ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

martedì, 6 ottobre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/10/06/sabato-inaugurazione-del-parcheggio-sotterraneo-ex-mercato-coperto-di-via-bastione/

Mediavideo Antenna3

Sabato inaugurazione del parcheggio sotterraneo ex mercato coperto di Via Bastione

di  Redazione web

comunicato dell’Amministrazione Comunale

Ci siamo . Tra pochi giorni i 120 posti auto  – tutti gratuiti  – previsti dal progetto Piuss di recupero dell’ex mercato coperto  di via Bastione saranno a disposizione dei cittadini . E’ fissata a sabato 10 ottobre prossimo infatti l’inaugurazione del parcheggio interrato realizzato nei due piani sottostanti la piazza mercatale nata tra via Bastione e via delle Mura e consegnata alla città a fine luglio scorso. Si chiude così un progetto complesso che segue una precisa visione finalizzata non solo al recupero di  spazi urbani degradati ma anche alla loro integrazione nel tessuto sociale per uno sviluppo funzionale e sostenibile della città.

Marmo, pietra serena, pensiline in alluminio, bagni pubblici, un’area giochi – la prima all’interno del tessuto urbano – e un’illuminazione detta architettonica per giochi di luci che può realizzare nelle ore notturne,  caratterizzano quello che è stato ormai identificato come il terzo “foro” dei massesi dopo le piazze Aranci e Mercurio.

Obiettivo dei progettisti e dell’Amministrazione nell’ideare questa “nuova piazza dei massesi” era infatti di  creare  una continuità tra il cuore della città e le zone limitrofe, una sorta di  filo rosso che da piazza Mercurio attraverso piazza Aranci arrivasse lungo via Bastione fino all’ex mercato coperto.

Ecco perché la nuova piazza è stata voluta con  un  pavimento in pietra serena mentre il marmo – rigorosamente apuano – è stato usato per gli inserti o per le parti d’arredo. In marmo sono infatti le panchine, i rivestimenti soprattutto verticali (generalmente non a forte spessore per esigenze strutturali) e alcuni scalini. Le scelte architettoniche in materia di pavimentazioni, piantumazioni, cromie, materiali per rivestimenti e rifinitura non sono quindi affatto casuali.

La pavimentazione ha un fondo prevalente in grigio, come quello delle piazze del centro cittadino, ma è intervallata da ricorsi in marmo bianco che ne ingentiliscono l’andamento e ne riducono la percezione prospettica in favore di un allargamento ottico della stessa. Al contempo, gli stessi ricorsi, marcano il ritmo tra sosta e movimento, tra le fioriere e gli spazi d’accesso ai portici.

I porticati sono in realtà degli spazi commerciali di minuto (vendita fiori, libri verdure etc) realizzati in struttura d’acciaio che presentano all’interno delle colonne in cui sono collocati gli impianti a corredo di eventuali future attività commerciali. La copertura ha invece una prevalente funzione di riparo dalla pioggia e di parziale schermatura dai raggi solari con il sistema a frangisole.

 

Ad ornare la piazza, lato Carrara, ci sono aiuole e piante per ombreggiare. La scelta delle piantumazioni segue una logica di funzionalità ed economia di gestione utilizzando piante sempre verdi che richiedono minor manutenzione e risultano piacevoli per profumi e colori. La copertura posta più a sud-est riprende lo stile del portico principale che cita la copertura a volta del vecchio mercato e riprende un segno che corre sulla pavimentazione spezzando il rigore geometrico della nuova piazza . Questa struttura inoltre include alcune funzioni fondamentali per l’accessibilità e la vivibilità della nuova piazza quali l’ascensore  e i servizi igienici automatici per gli utenti .

Questi volumi sono a servizio delle attività poste sulla piazza (gioco, commercio, relax ecc) e sono collocati in maniera strategica rispetto agli accessi senza nascondere la visione del sovrastante Castello Malaspina di cui la nuova piazza offre una visione preferenziale ed inedita.

Si ricorda infine che la destinazione ad area giochi di una porzione della piazza è stata stabilita sin dalla fase di progettazione in base alle esigenze prospettate dalla cittadina e recepite dagli uffici tecnici. Le panchine poste in questa zona, a delimitazione fra l’area giochi e l’area commerciale, hanno quindi anche la funzione specifica di permettere un po’ di relax al cittadino che controlla i bambini mentre giocano e al contempo offrono una magnifica vista sul castello

ore: 20:57 | 

comments powered by Disqus