ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

ore:  11:34 | ALLERTA maltempo elevata ad ARANCIONE dalle 18 di oggi alle 13 di domani, domenica

ore:  12:04 | allerta colore giallo per rischio idrogeologico e temporali forti dalle ore 06.00 Venerdì, 24 Luglio 2020 alle ore 20.00 Venerdì, 24 Luglio 2020

ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

giovedì, 17 settembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/09/17/unione-inquilini-viareggio-gli-sfratti-da-casa-a-strada-non-sono-legali-per-legge/

Mediavideo Antenna3

Unione Inquilini Viareggio; gli sfratti da casa a strada non sono legali per legge

di  Redazione web

Unione Inquilini Viareggio, fu invitata questa estate a Massa, ad una iniziativa sull’emergenza abitativa e sul tema del diritto alla casa, da questo rapporto di confronto, si è instaurata una collaborazione per portare avanti le lotte per il diritto all’abitare e per sostenere i compagni e le compagne che intendevano fare militanza attiva in questo settore politico, di non poca difficoltà tecnica e sociale.

Come Unione Inquilini Viareggio, sosteniamo la lotta per il diritto all’abitare che stanno sostenendo gli attivisti e le attiviste del Comune di Carrara appartenenti al collettivo Harlock, in sostegno ad una ragazza con figli minori a carico, sfrattata senza mezze misure dalla sua abitazione e senza un passaggio da casa a casa.

Ricordiamo all’amministrazione vigente, che gli sfratti da casa a strada non sono legali per legge, che esistono norme legislative che obbligano le Prefetture a moderare gli sfratti per morosità incolpevole, eliminando la forza pubblica durante lo sfratto, ricordiamo inoltre, che ci sono trattati internazionali ratificati in legge nazionale, che obbligano il monitoraggio con passaggio da casa a casa durante un sfratto in presenza di minori. Chiediamo all’amministrazione che vengano presi provvedimenti efficaci in merito alla situazione sociale ed abitativa di questa famiglia, ma là dove ogni passaggio burocratico-istituzionale venga meno, là dove ogni domanda per l’accesso alle graduatorie sia inconcludente, chiediamo che vengano prese in considerazione le requisizioni di immobili pubblici non assegnati (non case popolari) e che vengano riqualificati per l’emergenza abitativa, assegnandoli in casi come quello precedentemente citato. Se anche questo procedimento non rientra nelle politiche per un piano casa equo e dignitoso, allora sosterremo ogni forma di riappropriazione dei diritti che la famiglia e gli attivisti decideranno di attuare, sosterremo ogni forma di riappropriazione e di lotta contro politiche speculative e assistenziali.
Troppe case senza gente troppa gente senza casa, riappropriazione degli spazi, riqualificazione di aree in degrado, casa e diritti per tutti/e .
Unione Inquilini Viareggio

ore: 12:33 | 

comments powered by Disqus