ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

ore:  11:34 | ALLERTA maltempo elevata ad ARANCIONE dalle 18 di oggi alle 13 di domani, domenica

ore:  12:04 | allerta colore giallo per rischio idrogeologico e temporali forti dalle ore 06.00 Venerdì, 24 Luglio 2020 alle ore 20.00 Venerdì, 24 Luglio 2020

ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

giovedì, 17 settembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/09/17/collettivo-harlock-condanniamo-i-metodi-aiutiamo-alice-una-madre-coraggiosa/

Mediavideo Antenna3

Collettivo Harlock: “Condanniamo i metodi, aiutiamo Alice una madre coraggiosa”

di  Redazione web

Non c’è ancora una risposta al problema di Alice, la giovane madre buttata fuori di casa dal proprietario nonché ex ” amministratore ” della nostra città.
Condanniamo in primo luogo l’avidità di questa persona supportata dalla barbarie di un ufficiale giudiziario che non si è fatto scrupoli nel farsi aprire la porta dalla figlia più grande (3 anni ) di Alice.
Uno sfratto dalle sfaccettature ambigue per quel che ci riguarda, uno sfratto eseguito solo dopo la seconda chiamata (mai ricevuta?), assistenti sociali inesistenti durante lo sgombero con minori, ( qui la legge comune ha dei limiti, ma quella morale NO! ) arrivati solo in un secondo momento e l incapacità di un servizio che evidentemente non funziona.

Condanniamo la classe politica che avrebbe dovuto essere a conoscenza di questo problema e che probabilmente ha fatto orecchie da mercante perchè, lo sappiamo, a Carrara, l’importante e non vedere.
Una classe politica fatta di giovani rampolli che non hanno alcun interesse riguardo lo stato di coloro che abitano questo territorio ma che preferiscono creare “contro cultura” nei lounge bar della Carrara da bere.
Un classe politica che mette un muro fra loro e noi, un attacco che arriva dall’alto verso il basso.
Per questo abbiamo deciso di aiutare Alice, una madre coraggiossa che ha deciso di lottare per la sua famiglia, di lottare per un DIRITTO negato, che ha deciso di abbattere il muro della “vergogna” e metterci la faccia, Alice è simbolo di un problema di tante famiglie nella nostra città.

E per questo che abbiamo deciso di riempire quel buco che divide i “reali” dalla plebe, pronti in ogni modo a rivendicare il diritto all’abitare la dove venisse negato e mettendo in campo qualsiasi tipo di pratica necessaria la situazione lo richieda.

Invitiamo tutti/e a contattarci tramite la nostra pagina per dare un aiuto concreto a questa famiglia!
Siamo tutti/e giacobini/e e terrore o no la rivoluzione francese è stata una cosa giusta!

Collettivo Harlock

ore: 12:37 | 

comments powered by Disqus