ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

lunedì, 7 settembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/09/07/vendeva-eroina-a-minorenni-massesi-denunciato/

Mediavideo Antenna3

Vendeva eroina a minorenni massesi: denunciato

di  Redazione web

Denunciato lo spacciatore che riforniva di eroina alcuni minorenni massesi. E’ un tunisino che abita nel comune di Ortonovo, sul confine tra la provincia di Massa Carrara e la Val di Magra. La caccia all’uomo era iniziata fa quando i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile hanno trovato un minore che aveva in tasca una dose di eroina.

Il ragazzino era la tragica «prova» di una moda inquietante che si è diffusa anche nel territorio apuano. L’eroina, che una volta veniva «sparata» in vena con il classico buco, adesso viene «sniffata». Più o meno come la cocaina, in pratica. Il fatto di non dover più utilizzare un laccio emostatico e di non dover maneggiare una siringa (i due strumenti, la siringa e il laccio, usati per anni dai «vecchi» eroinomani) ha fatto pensare ai più giovani che in questo modo l’eroina facesse meno danni all’organismo. Tragico errore. I danni sono identici. E la dipendenza diventa totale.

Davanti ad una scoperta così drammatica, l’impegno dei militari è stato totale. Il primo ad essere messo «sotto torchio» è stato il ragazzino. La legge prevede solo che sia segnalato alla Prefettura come tossicodipendente. Nessuna denuncia, quindi. Ma il ragazzino ha dovuto rispondere a un valanga di domande. E ha ammesso di aver comprato l’eroina da uno straniero, probabilmente arabo. Grazie a questa indicazione e ad altri elementi, gli uomini del Nucleo radiomobile hanno ristretto il campo delle indagini. E hanno trovato due casi simili, ovvero altre due dosi di eroina vendute dallo spacciatore a un minore. Alla fine l’hanno trovato. E’ arabo (è nato in Tunisia) ha 27 anni e da qualche tempo è in Italia dove ha già una serie di precedenti. E’ stato denunciato, a piede libero, per spaccio di droga.

 

la nazione

ore: 21:01 | 

comments powered by Disqus