ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

sabato, 5 settembre, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/09/05/ladri-di-pane-e-focaccia-due-denunciati-dalla-polizia-a-massa-rubavano-in-un-forno-per-vendere-la-merce-in-unaltra-panetteria/

Mediavideo Antenna3

Ladri di pane e focaccia, due denunciati dalla polizia a Massa Rubavano in un forno per vendere la merce in un’altra panetteria

di  Redazione web

Sottraeva il pane dal forno per cui lavorava e lo consegnava a due complici che, con un furgone, lo caricavano in piena notte e lo rivendevano nella loro bottega:i tre sono stati scoperti e denunciati dalla polizia. Un massese di 50 anni, dipendente di un forno in città, dopo aver impastato e cotto pane, pizze e dolci, ne riponeva una parte consistente in alcuni scatoloni, che poi lasciava in una via poco distante dal panificio per far in modo che, in piena notte, un altro massese con la moglie passassero a ritirarli con un furgone e li rivendessero la mattina all’interno della loro bottega. Il titolare del panificio si è insospettito per il mancato guadagno degli ultimi mesi e ha chiamato la polizia per le indagini: gli agenti hanno posizionato telecamere di sorveglianza fuori dal forno e scoperto il sodalizio dei tre, poi sono intervenuti durante il furto del pane in flagranza.

 

la nazione

ore: 18:55 | 

comments powered by Disqus