ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

martedì, 25 agosto, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/08/25/polizia-di-stato-arrestato-cittadino-marocchino-rientrato-clandestinamente-in-italia/

Mediavideo Antenna3

POLIZIA DI STATO: ARRESTATO CITTADINO MAROCCHINO RIENTRATO CLANDESTINAMENTE IN ITALIA

di  Redazione web

Arrestato dagli uomini delle volanti della Polizia di Stato di Massa Carrara un pericoloso cittadino di origini marocchine di 26 anni perché rientrato clandestinamente in Italia dopo una precedente espulsione.

Questo è quanto accaduto nella giornata appena trascorsa quando gli operatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, nel corso di una intensificata e mirata attività di controllo del territorio finalizzata a prevenire reati contro il patrimonio e contro il traffico di sostanze stupefacenti, hanno controllato lo straniero che, a bordo di una vettura di grossa cilindrata con altri connazionali a bordo, in transito in viale Roma, da subito risultava essere un personaggio di notevole spessore criminale in quanto già gravato da precedenti di polizia per tentata rapina e reati in materia di immigrazione, stupefacenti, porto di oggetti atti ad offendere e furto.

Accompagnato in Questura per gli approfondimenti investigativi del caso l’uomo è risultato essere già stato espulso nel 2011 e riaccompagnato coattivamente nel suo paese di origine e pertanto, avendo violato il divieto di fare rientro in Italia per un periodo di 5 anni, è stato posto in stato di arresto per violazione della normativa sull’immigrazione.

All’esito del giudizio, tenutosi stamattina, l’arresto è stato convalidato ed il cittadino straniero è stato condannato alla pena della reclusione per anni 1, mesi 1 e giorni 10 da scontarsi agli arresti domiciliari.

ore: 18:22 | 

comments powered by Disqus