ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

giovedì, 30 luglio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/07/30/rubano-pistole-e-carabine-ad-una-guardia-giurata-i-ladri-vanno-a-colpo-sicuro-e-portano-via-larmadio-blindato-con-oro-gioielli-e-armi-regolarmente-denunciate/

Mediavideo Antenna3

Rubano pistole e carabine ad una guardia giurata. I ladri vanno a colpo sicuro e portano via l’armadio blindato con oro, gioielli e armi regolarmente denunciate

di  Redazione web

di Sara Lavorini

Furto in pieno giorno a Marina di Massa, in via Pisa 18, mercoledì pomeriggio intorno alle 17.

I ladri, che molto probabilmente conoscevano bene il proprietario di casa,Giovanni Manfredi, guardia giurata e padre di due figli residente in una casa comunale, sono andati a colpo sicuro portando via un armadietto blindato contenente oro e (cosa ancora più grave) due pistole Walter p99 e p22 e due carabine cz calibro 22 e calibro 55, regolarmente denunciate. «Rientrando dal mare, verso le 17.30 – Giovanni Manfredi ricostruisce l’accaduto – mi sono trovato davanti una scena a dir poco scioccante. I ladri sono entranti in pieno giorno in casa mia, dalle finestre rotte, portando via dalla camera da letto solo il mobiletto dove avevo riposto, sotto chiave, le mie pistole, le carabine e alcuni gioielli».

Manfredi, forte della sua esperienza da guardia giurata, non ha avuto titubanze, ha immediatamente chiamato i carabinieri e ha denunciato il furto delle sue armi. Nella casa, di proprietà del Comune di cui lui è affittuario, da anni gli infissi sono rotti e già a maggio 2007 Manfredi aveva fatto richiesta al Comune per rimettere in sicurezza l’intera abitazione. «Io pago trecento euro di affitto tutti i mesi – spiega – ma sono anni che ho gli infissi alle finestre rotte e quando ho richiesto aiuto al Comune per la manutenzione, mi è stato risposto che spetta a noi mettere in regola l’abitazione. Ho provato a chiamare anche una ditta, ma la struttura dove abito è talmente vecchia che io non riesco a sostenere tutte le spese di ristrutturazione. Chiedo che i miei diritti di inquilino siano rispettati».

I ladri molto probabilmente non erano esperti perché fuori dai cassetti aperti e messi sotto sopra hanno lasciato il secondo caricatore delle pistole e numerosi altri oggetti. Il furto avvenuto in poco più di mezz’ora, fortunatamente, non ha recato danni ad altre stanze della casa dove i malviventi molto probabilmente non sono riusciti neanche ad entrare per la presenza del cane da guardia della famiglia. «Da giorni – riferisce la guardia giurata – vedevo persone poco rassicuranti girare intorno alla mia abitazione»

Adesso la preoccupazione è per

le armi: «Spero però che almeno le pistole vengano recuperate e non ci siano brutti incidenti con le mie armi. Marina di Massa – conclude Manfredi – è sempre più pericolosa, non è ammissibile che non si possa stare tranquilli neppure in pieno giorno e che le nostre case non siano più sicure».

ore: 21:03 | 

comments powered by Disqus