ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

ore:  11:34 | ALLERTA maltempo elevata ad ARANCIONE dalle 18 di oggi alle 13 di domani, domenica

ore:  12:04 | allerta colore giallo per rischio idrogeologico e temporali forti dalle ore 06.00 Venerdì, 24 Luglio 2020 alle ore 20.00 Venerdì, 24 Luglio 2020

ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

domenica, 26 luglio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/07/26/gatto-ferito-da-un-colpo-di-carabina-e-poi-soppresso/

Mediavideo Antenna3

Gatto ferito da un colpo di carabina e poi soppresso

di  Redazione web

Un gattino di otto mesi è stato soppresso dopo essere stato gravemente ferito, probabilmente da un colpo di carabina che gli ha causato una lesione della colonna vertebrale e la conseguente paralisi degli arti posteriori. La sua proprietaria lo ha trovato inerme vicino alla recinzione del proprio giardino. «Che si tratti di un cacciatore – scrive l’Enpa in una nota -, di una persona intollerante nei confronti degli animali o di uno squilibrato, qualcuno deve avere intenzionalmente sparato al micio, riducendolo in quelle condizioni. Qualcuno la cui identità, al momento, è ancora sconosciuta». Il micio era in condizione gravissime e, come detto, è stato soppresso. Tra l’altro, aggiunge l’associazione animalista, il ferimento di Rocky potrebbe non essere un caso isolato visto che, come denuncia la stessa proprietaria del gatto, in passato anche un cane è stato preso a fucilate – il fatto è avvenuto sempre nella stessa zona di Carrara – senza riportare ferite così gravi come quelle del micio. «Per questo l’Ente Nazionale Protezione Animali – si legge -, cui è stato segnalato il ferimento del micio, ha immediatamente attivato il proprio ufficio legale affinché assuma tutte le opportune iniziative finalizzate non solo ad accertare l’esatta dinamica dei fatti e ad individuare l’autore di questo gesto criminale, ma a chiarire il movente alla base di un gesto così crudele».

 

la nazione

ore: 23:48 | 

comments powered by Disqus