ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

giovedì, 9 luglio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/07/09/intervento-dellamministrazione-comunale-sul-rifacimento-del-ponte-di-viale-mascagni-inaugurato-martedi-scorso/

Mediavideo Antenna3

Intervento dell’Amministrazione Comunale sul rifacimento del ponte di Viale Mascagni inaugurato martedi scorso

di  Redazione web

ponte via mascagniA seguito delle nuove carte di pericolosità idraulica in cui sono emerse delle aree a rischio di esondazione dell’abitato di Marina di Massa l’AC ha predisposto ed ha chiesto finanziamenti per l mitigazione del rischio idraulico.

Il nuovo ponte di via Mascagni fa parte del progetto di riassetto idraulico della foce del Fiume Frigido, che comprende: il rifacimento degli argini, con allargamento medio di 4,50m della sezione dell’alveo e una sopraelevazione di circa 1,00 rispetto alla quota attuale; l’innalzamento del ponte su viale Vespucci di circa 1,00 m.

Quando tutti questi lavori saranno conclusi l’alveo del fiume Frigido sarà in grado di garantire la portata massima prevista dal piano di bacino tutelando i cittadini e i beni delle aree di marina di Massa.

 

L’innalzamento degli argini ha condizionato il progetto del ponte e i raccordi con la viabilità, pedonale e veicolare.

Per garantire raccordi verticali adeguati è stato scelto un profilo ad arco  ribassato, ciò ha consentito di realizzare, lungo la direttrice principale, un percorso continuo senza spezzate.

 

Sul lato a mare del ponte è stato realizzato il percorso pedonale senza barriere architettoniche, infatti le rampe hanno pendenze tutte inferiori all’ 8%.

 

Lato monte non è stato possibile in questa fase realizzare un percorso altrettanto agevole infatti le rampe di raccordo ai marciapiedi del ponte hanno pendenze superiori all’8%, che comunque garantiscono il passaggio ed non presentano barriere e/o impedimenti fisici. La causa di questo impedimento è la presenza degli argini in terra che creano conflitti sull’adeguamento.

 

L’organizzazione della viabilità pedonale è stata comunque studiata per garantire l’accesso da tutti i lati con  percorsi adeguati

L’Amministrazione Comunale

 

foto Il Tirreno

ore: 18:41 | 

comments powered by Disqus