ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

mercoledì, 8 luglio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/07/08/buona-sanita-un-grazie-allu-o-malattie-infettive-di-massa/

Mediavideo Antenna3

Buona Sanità: Un grazie all’U.O. Malattie Infettive di Massa

di  Redazione web

ospedale-MassaUn esempio di buona sanità è certamente rappresentato dall’Unità Operativa Malattie infettive dell’Ospedale di Massa, diretta dalla Dottoressa Antonella Vincenti.

Ho avuto modo di frequentare questo Reparto tutti i giorni per circa due mesi, durante il periodo di ricovero della mia anziana mamma, che è stata assistita in maniera non solo altamente professionale, ma anche umana, aspetto questo molto importante, in particolare  quando si tratta di  pazienti appartenenti alle categorie definite “fragili”.

Trascorrendo un così lungo periodo accanto a Medici, Infermieri e Operatori socio sanitari mi sono accorta di quanto sia faticoso dal punto di vista fisico e emotivo questo lavoro, soprattutto quando, come in questo caso, viene  svolto con la mente e con il cuore, usando umanità e professionalità.

La sensibilità e l’empatia dei Medici, del Personale infermieristico, dei Fisioterapisti e degli Operatori socio sanitari, hanno reso la nostra lunga permanenza in ospedale piacevole: ci siamo sentite accolte in una grande famiglia, ci siamo sempre sentite trattate come “persone” e mai come “numeri”.

Per questo vi vogliamo dire pubblicamente grazie.

Grazie per aver trasmesso alla mia mamma la speranza e la voglia di vivere con le vostre premurose cure, con una carezza, un sorriso, una parola affettuosa. Grazie per aver incoraggiato anche me nei momenti più bui, che sono stati tanti.

Grazie di cuore a tutti voi, non vi dimenticheremo mai.

Anna Rossi

ore: 16:51 | 

comments powered by Disqus