ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

mercoledì, 17 giugno, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/06/17/lutto-nel-commercio-e-nel-calcio-e-morto-luigi-ferrari-il-popolare-gige-era-titolare-della-cantinetta-e-fondatore-della-perticata-lancio-gianluca-sordo/

Mediavideo Antenna3

Lutto nel commercio e nel calcio: è morto Luigi Ferrari Il popolare Gigè era titolare della “Cantinetta” e fondatore della Perticata: lanciò Gianluca Sordo

di  Redazione web

ferrari luigiGravissimo lutto nel mondo del calcio e del commercio. E’ infatti deceduto Luigi Ferrari, da tutti conosciuto come “Gigè”; come commerciante, aveva fondato nel 1960 l’Enoteca “La Cantinetta “ in Via Carriona località Stadio. Sempre sorridente e gentile amava il suo lavoro e sapeva creare un rapporto speciale con i suoi clienti tanto che con molti si trasformava in vera amicizia. Ma alla passione per i vini aggiungeva quella per il calcio, fondatore insieme all’inseparabile Mauro Vatteroni della Società Sport Club Perticata,convinto che lo sport avrebbe tolto i ragazzi dalla strada e brutte compagnie, partecipando spesso anche a tornei all’estero, la sua felicità era stare con i suoi ragazzi, che sono stati molte centinaia, vederli crescere e per alcuni arrivare sino alla Serie A. La notizia della sua scomparsa è stata diffusa ad esequie già effettuate in forma strettamente privata.Un vero talent scout.

Fra i giocatori che ha lanciato nel grande calcio, Gianluca Sordo, classe 69, che passò dalla Perticata al Torino, sulle orme di Daniele Biselli, classe 68, che però non ebbe la carriera che meritava. Dalla

Perticata sono andati all’Inter anche Spataro, Danesi, Davide Ratti. Tutti scoperti dal fiuto di Gigè e dei suoi collaboratori. Giovanni Frediani, anch’egli storico dirigente della Perticata e ora all’Atletico, non ha dubbi. “Luigi era un grande maestro di calcio ma soprattutto di umanità.
il tirreno

ore: 19:32 | 

comments powered by Disqus