ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

ore:  11:34 | ALLERTA maltempo elevata ad ARANCIONE dalle 18 di oggi alle 13 di domani, domenica

ore:  12:04 | allerta colore giallo per rischio idrogeologico e temporali forti dalle ore 06.00 Venerdì, 24 Luglio 2020 alle ore 20.00 Venerdì, 24 Luglio 2020

ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

martedì, 2 giugno, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/06/02/piatti-rotti-in-testa-e-coltellata-lite-tra-due-cognati-davanti-alla-tv/

Mediavideo Antenna3

Piatti rotti in testa e coltellata: lite tra due cognati davanti alla tv

di  Redazione web

telecomandoPiatti e anche una coltellata in famiglia. Motivo? Un programma in tv, uno dei presenti voleva vedere un film, l’altro una partita. Per contendersi il telecomando della televisione sono finiti entrambi in ospedale. Nella lite fra cognati è spuntato addirittura un coltello e un piatto usato come arma e spaccato in testa a uno dei contendenti. È successo nella notte fra venerdì e sabato in una casa della Marina vecchia, a pochi passi da piazza Menconi. Protagonisti della rissa in perfetto stile far west, una famiglia di romena, ma carrarina d’adozione. A scatenare la discussione la scelta del programma da vedere in tv. Non è da escludere a priori comunque che tra i due non corresse buon sangue e che questa ennesima lite sia soltanto la goccia ad aver fatto traboccare un vaso quasi pieno ormai da tempo.Complice della rissa fra i due un altissimo tasso alcolico. La lite fra i due è subito degenerata: è spuntato un coltello, che ha ferito di striscio al collo uno dei cognati che erano passati dalle parole ai fatti. A questo punto è intervenuta la moglie del ferito che ha preso un piatto dal tavolo di cucina e lo ha spaccato in testa all’accoltellatore procurandoli una ferita profonda alla testa. A calmare gli animi ha dovuto pensarci la madre di uno dei due litiganti che, non riuscendo a fermare il figlio e il genero ha chiamato la polizia e il 118. La volante ha trovato buona parte della famiglia in stato di ebbrezza e la situazione che ormai era scappata di mano ai presenti. I due litiganti sono stati portati al pronto soccorso per medicarli. Gli agenti della volante hanno raccolto anche le lamentele dei vicini, che da tempo avevano segnalato le continue liti e la confusione che la famiglia romena, dopo aver bevuto, era solita fare.

 

 

 

la nazione

ore: 9:55 | 

comments powered by Disqus