ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

martedì, 26 maggio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/05/26/il-comune-di-aulla-a-toscana-expo-milano-2015/

Mediavideo Antenna3

il Comune di Aulla a “Toscana Expo Milano 2015”.

di  Redazione web

toscana fuori expoGiovedì 28 maggio il Comune di Aulla sarà presente a “Toscana Fuori Expo 2015”, iniziativa collaterale all’Esposizione Universale che si svolge nel centralissimo spazio dei Chiostri dell’Umanitaria a Milano.

Un modo per il nostro territorio per rilanciarsi a livello internazionale e proporre la sua offerta turistica e di accoglienza.

Ai Chiostri vedremo tantissimo folklore e giovedì saranno protagonisti gli sbandieratori della Compagnia della Spada di Aulla.

Inoltre, durante la giornata si parlerà del tracciato della Via Francigena e di una delle tappe fondamentali, rappresentata dalla nostra abbazia di San Caprasio, il tutto a cura del dottor Riccardo Boggi e del dottor Paolo Lapi.

Ai Chiostri saranno principalmente tre i contenitori: l’area espositiva con la mostra permanente dei prodotti tipici, l’area conferenze e showcooking, dove saranno cucinati piatti e ricette della nostra tradizione, e l’area del Chiostro esterna.

Per la prima volta tutti i prodotti tradizionali censiti dall’Arsia saranno uno a fianco all’altro per la più grande esposizione enogastronomica mai espressa dal territorio.

Ci saranno i prodotti più famosi e più commercializzati, dal lardo di Colonnata Igp alla farina della Lunigiana dop, dai vini del Candia dei Colli apuani doc al miele della Lunigiana dop a tutte, ma proprio tutte, le specialità agroalimentari che hanno caratterizzato, ed ancora oggi caratterizzano, piccole porzioni ed espressioni del territorio come la cipolla di Bassone e di Treschietto, la patata ed il fagiolo di Zeri, la carscenta (o crescenta), la marocca di Casola, il pane di Regnano, il ciorchiello di Casette, la fasciata (pancetta arrotolata) fino ai panigacci, al biroldo, alla torta cybea, ai testaroli e alla torta di riso.

In tutto 72 prodotti, con l’aggiunta delle acque del territorio (Fonteviva e San Carlo) e delle birre artigianali, esposti anche attraverso l’ausilio fotografico, evitando così l’esposizione, per esempio, delle carni e dei prodotti “fuori stagione”.

Coinvolti, in questo percorso espositivo-enogastronomico, tutti i consorzi, le associazioni, i comitati e le cooperative.

ore: 19:31 | 

comments powered by Disqus