ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

giovedì, 23 aprile, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/04/23/tre-fucilate-esplose-contro-una-palazzina-alle-cinque-vie-torna-la-paura-a-massa/

Mediavideo Antenna3

Tre fucilate esplose contro una palazzina alle Cinque Vie: torna la paura a Massa

di  Redazione web

PoliziaTre fucilate sono state esplose stanotte contro una palazzina ad un piano in via dei Mori, nel quartiere delle Cinque Vie a Massa a ridosso del viadotto autostradale. I colpi d’arma da fuoco sono stati avvertiti da una famiglia che stava dormendo e che ha subito dato l’allarme alla polizia. Era da poco passata l’una di notte.

Sul posto sono accorse subito le pattuglie della squadra volante della questura e il personale della Scientifica. Gli agenti coordinati dal commissario capo Carlo Cattaneo, responsabile dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura hanno svolto gli accertamenti con molta cura alla luce delle torce perché nella zona non vi è illuminazione pubblica. Mistero sul movente anche se la mente corre allo scorso 13 aprile quando un commando di cinque persone su due auto esplose cinque colpi di pistola contro la casa di un 40enne nel quartiere dei Poggi che confina proprio con le Cinque Vie.

Però, dai primi rilievi sembra che i due fatti non siano collegati tra loro e anche il contesto in cui è maturato quest’ultimo episodio sarebbe diverso.. Il dottor Cattaneo accorso subito sul luogo degli spari assieme ai suoi uomini ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione sull’accaduto limitandosi a dire che “è troppo presto per fare delle ipotesi e stiamo lavorando per accertare i fatti”. Soltanto un uomo è sceso in strada dopo le fucilate e nessuno nel quartiere si è affacciato alle finestre. Le case sono rimaste tutte al buio, forse per paura. La polizia al momento non formula alcuna ipotesi e non si esclude neppure il gesto sconsiderato di un teppista che potrebbe aver esploso  i colpi di fucile a caso contro un’abitazione per incutere timore tra gli abitanti.  In uno stradello i poliziotti hanno rinvenuto tre bossoli.

 

 

la nazione

ore: 9:57 | 

comments powered by Disqus