ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

giovedì, 16 aprile, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/04/16/spacciatori-in-fuga-sui-binari-del-treno-e-successo-ad-avenza-in-prossimita-della-stazione-ferroviaria-dove-sono-stati-fermati-una-ventinovenne-carrarese-e-un-diciassettenne-tunisino/

Mediavideo Antenna3

SPACCIATORI IN FUGA SUI BINARI DEL TRENO. E’ SUCCESSO AD AVENZA, IN PROSSIMITA’ DELLA STAZIONE FERROVIARIA DOVE SONO STATI FERMATI UNA VENTINOVENNE CARRARESE E UN DICIASSETTENNE TUNISINO.

di  Redazione web

polizia autoHanno provato a darsela a gambe lungo la passerella della stazione ferroviaria, per evitare di essere fermati con le mani nel sacco e farla franca. Ma dopo un breve inseguimento, sono stati fermati e identificati. Avenza, stazione ferroviaria: è sera, due giovani, all’estremità della piattaforma adibita alla sosta dei viaggiatori si scambiano qualcosa e la nascondono in tasca. Poi provano ad allontanarsi. A fermarli una volante del Commissariato di Polizia di Carrara che monitorava da un po’ le mosse dei due. Lei è una ventinovenne di Carrara, lui un tunisino di 17 anni. Quando vengono fermati hanno entrambi in tasca alcune dosi di hashish. Lei verrà denunciata per detenzione di sostanze stupefacenti mentre la situazione di lui appare da subito più complicata. Il ragazzo al momento del fermo fornisce generalità false. Gli agenti si insospettiscono e, arrivati in questura, dall’esame delle impronte digitale emerge subito che i dati anagrafici non corrispondono. Si scopre così che il 17enne era scappato dalla comunità di riabilitazione dove era stato inserito dal Tribunale dei Minori di Genova per scontare un provvedimento di custodia cautelare comminato a seguito di un arresto per spaccio. E così, il ragazzo si è preso una nuova denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti ed è stato condotto nel carcere minorile di Torino.

ore: 14:17 | 

comments powered by Disqus