ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

martedì, 14 aprile, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/04/14/fermati-e-denunciati-per-furto-aggravato-e-imbrattamento-tre-ventenni-carraresi-accusati-di-atti-di-vandalismo-presso-listituto-nautico-fiorillo-e-il-circolo-tennistico-del-club-nautico/

Mediavideo Antenna3

FERMATI E DENUNCIATI PER FURTO AGGRAVATO E IMBRATTAMENTO TRE VENTENNI CARRARESI ACCUSATI DI ATTI DI VANDALISMO PRESSO L’ISTITUTO NAUTICO FIORILLO E IL CIRCOLO TENNISTICO DEL CLUB NAUTICO.

di  Redazione web

commissariato carrara«Lupi della notte. Johnson family colpisce ancora». E’ stata proprio questa firma, scritta con la vernice spry nera a incastrare la gang dei “vandali per noia”. Ci sono volute settimane di indagini e rilievi della scientifica, ma alla fine il comando di polizia di Cararra è riuscito a ricostruire l’identità dei tre ragazzi, tutti carraresi tra i 20 e i 24 anni, responsabili di una serie di blitz vandalici sul litorale.

Il primo è stato all’Istituto Natuico Fiorillo, a Marina di Carrara: qui, oltre a lasciare la loro firma sui muri della scuola, i tre vandali hanno messo a soqquadro diverse aule e danneggiato i distributori automatici di bevande e merendine. Poi, qualche giorno dopo, hanno preso di mira il circolo del tennis del Club Nautico: stessa scritta sui muri, accompagnata questa volta dal furto di un pc. Ma al di là dei danni provocati durante i loro blitz, quello che desta maggiore stupore sono le motivazioni che hanno animato la banda: rintracciati e interrogati dalla polizia, i tre giovani hanno ammesso di aver agito per noia, “solo per movimentare un po’ la serata”. Un passatempo, si fa per dire, che è costato loro una denuncia per furto aggravato e danneggiamenti.

ore: 14:43 | 

comments powered by Disqus