ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

venerdì, 3 aprile, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/04/03/lettera-aperta-ad-una-politica-che-si-proclama-giovane-ma-che-sembra-rimasta-ancora-chiusa-nei-vecchi-meccanismi/

Mediavideo Antenna3

LETTERA APERTA AD UNA POLITICA CHE SI PROCLAMA GIOVANE, MA CHE SEMBRA RIMASTA ANCORA CHIUSA NEI VECCHI MECCANISMI.

di  Redazione web

marina-di-massaIl mio appello è rivolto agli “artisti” della politica: gli ex destristi, ex democristiani, ex comunisti,
ex socialisti, cioè tutti quelli che nella loro tribolata vita politica sono stati Andreottiani, Craxiani, Finiani, Dalemiani, Bersaniani, Bindiani, Dipietristi, Bertinottiani, Miglioristi, ed infine, mostrando notevole arte camaleontica, sono diventati TUTTI RENZIANI.
La stragrande maggioranza di questi andavano dicendo che non sarebbero morti democristiani, per poi salire in tutta fretta sul carro del vincitore, in poche parole dei veri e ineguagliabili volta gabbana.
E a osservare tanta maestria nel cambiar di rotta, giudicando dai risultati, mi viene in mente con amarezza il vecchio adagio che recita: “nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare”.
Chi parla è Renzo Andreani quell’ irrefrenabile segretario del circolo PD di Mirteto-Ortola-Castagnola-Lavacchio.

 

Ormai quotidianamente arrivano da questi personaggi attacchi politici, di ogni genere, rivolti all’attuale dirigenza del PD, locale e  provinciale, accusata ingiustamente della disastrosa situazione economica e sociale che sta attanagliando il comune e la provincia.
Posto il fatto che la critica, se costruttiva, è sempre ben accetta, perché serva del fine più importante cioè il bene comune, dispiace osservare come questi attacchi ignorino volontariamente i decenni di politica locale condotta da alcuni di questi personaggi, spregiudicati mestieranti, avventurieri, politici di professione e non per pura passione, sostenuti da sedicenti imprenditori che hanno approfittato di queste debolezze. Un’analisi che manca quindi, e purtroppo, di onestà.

E dico tutto questo perché sarebbe stato bello e civile dimostrare onestà in occasione di queste elezioni. E invece dispiace dover constatare come sia iniziata in anticipo, non da parte nostra, la campagna elettorale per le prossime elezioni regionali, senza peraltro sapere ancora in via definitiva quali saranno i candidati del PD che accompagneranno il candidato di diritto “Loris Rossetti”.

 

Io a tutto questo non ci sto perché come militante e dirigente del PD sento leso la mia dignità di uomo e il mio onesto volontariato politico privo d’interessi personali messo al servizio del PD per il bene di Massa e dei massesi.
E a questo modo di operare rispondo che io, segretario, e la stragrande maggioranza degli iscritti del mio circolo abbiamo scelto come caratteristiche personali dei candidati in campo: l’esperienza, la competenza e l’onestà.
Perché abbiamo ben chiaro in testa, e sempre l’abbiamo avuta, il porto verso cui andare, l’obiettivo da perseguire e con che stile e morale perseguirlo.

 

Per questo alle prossime elezioni ci esprimeremo per la continuità, e voteremo il Governatore Rossi e Loris Rossetti, il consigliere regionale uscente del PD che ha ben lavorato, conseguendo numerosi e ottimi risultati, portando molti investimenti regionali alla città di Massa e alla nostra provincia. E tra le donne voteremo Maria Cristina Volontè, candidata massese, che dà noia a molti e contro cui alcuni personaggi occulti del nostro partito stanno lavorando per impedire la sua candidatura, cercando di ostacolare le scelte definitive che verranno fatte a livello regionale.

 

   Il Segretario del circolo PD Mirteto-Ortola-Castagnola-Lavacchio              

       e coordinatore comunale dei circoli PD di Massa                                               Renzo Andreani

ore: 18:46 | 

comments powered by Disqus