ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

giovedì, 15 gennaio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/01/15/liti-in-famiglia-e-tra-ex-coniugi-due-denunce-della-polizia-di-carrara/

Mediavideo Antenna3

LITI IN FAMIGLIA E TRA EX CONIUGI: DUE DENUNCE DELLA POLIZIA DI CARRARA

di  Redazione web

polizia carraraNei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Carrara è dovuta intervenire più volte per dirimere liti tra familiari ed ex coniugi e nei due episodi più gravi gli investigatori della Polizia hanno denunciato gli autori di condotte violente.

 

In particolare, nel primo caso la Polizia è intervenuta in un’abitazione di Marina di Carrara, a seguito di una violenta lite scoppiata tra un 45enne carrarese e il resto della famiglia, costituita dalla madre, dalla sorella e dal cognato.

Nel corso della lite l’uomo, descritto dai familiari come avvezzo all’abuso di alcol e droga, ha dato in escandescenza per motivi banali e, dopo avere aggredito la madre, si è scagliato contro la sorella, colpendola con schiaffi e sputi. A sottrarre la donna da ulteriori atti violenti da parte del fratello, è stato il marito che ha chiamato il 113 col suo telefono cellulare.

Pertanto, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato è accorso presso l’abitazione, trovando le due donne in stato di shock: la sorella dell’autore dell’aggressione è stata anche costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso, dove è stata dimessa con alcuni giorni di prognosi.

Il responsabile di quanto accaduto, invece, probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, vedendo sopraggiungere la pattuglia della Polizia di Stato, si è dileguato, fuggendo nei campi adiacenti l’abitazione, me è stato immediatamente rintracciato e bloccato dalla Polizia, che lo ha denunciato per i reati di lesioni aggravate, ingiurie e minacce.

 

Il secondo episodio, invece, è accaduto in una frazione a monte di Carrara, ove un 40enne carrarese si è recato presso quella che credeva fosse l’abitazione della ex moglie, una giovane magrebina, dalla quale è legalmente separato.

Senonchè  l’uomo, anch’egli  ubriaco, ha dapprima preso a calci la porta di casa e poi infranto il vetro di una finestra, urlando insulti e minacce, salvo poi accorgersi che aveva appena preso di mira un’altra abitazione, la cui inquilina,anch’essa una giovane donna nordafricana, si è barricata in casa in preda allo spavento.

Le urla della donna hanno svegliato i vicini e l’ex moglie dell’esagito, che è scesa in strada per calmarlo ma è stata aggredita dall’uomo.

Fortunatamente il tempestivo intervento di una Volante del Commissariato ha consentito agli agenti di bloccare l’autore dell’accaduto, mentre la donna è ricorsa alle cure del pronto soccorso, dove è stata dimessa con una settimana di prognosi.

Pertanto, l’uomo è stato denunciato per i reati di lesioni, minacce e molestie, oltre che per ingiuria e diffamazione, poiché anche in presenza degli agenti della Volante ha continuato ad insultare l’ex moglie, attribuendole relazioni amorose con diverse persone e di fare uso di stupefacenti, circostanze non veritiere.

ore: 12:32 | 

comments powered by Disqus