ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

ore:  11:34 | ALLERTA maltempo elevata ad ARANCIONE dalle 18 di oggi alle 13 di domani, domenica

ore:  12:04 | allerta colore giallo per rischio idrogeologico e temporali forti dalle ore 06.00 Venerdì, 24 Luglio 2020 alle ore 20.00 Venerdì, 24 Luglio 2020

ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

giovedì, 15 gennaio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/01/15/il-pd-chiede-al-ministero-di-accelerare-su-questione-imu-agricola-e-montana/

Mediavideo Antenna3

Il PD chiede al Ministero di accelerare su questione Imu agricola e montana

di  Redazione web

agricolturaSulla questione Imu agricola e montana il Pd ha chiesto ufficialmente al ministero dell’Economia di accelerare nella revisione dei criteri per il pagamento dell’imposta sui terreni, prendendo a riferimento i criteri Istat per la definizione dei comuni montani, parzialmente montani e non montani. Lo ha fatto con una nota in cui si esprimono i deputati: Nicodemo Oliverio (capogruppo in commissione agricoltura) Enrico Borghi (capogruppo in commissione ambiente), Sabrina Capozzolo (membro della segreteria e responsabile nazionale agricoltura), Chiara Braga (membro della segreteria e responsabile nazionale ambiente), Luca Sani (presidente commissione agricoltura), Ermete Realacci (presidente della commissione ambiente), Massimo Fiorio, Raffaella Mariani e Tino Iannuzzi, i quali hanno incontrato i rappresentanti del ministero delle Politiche agricole per un approfondimento sull’Imu agricola. Da parte del Ministero – osservano i deputati – è stato confermato l’impegno per una ridefinizione che tenga conto delle specifiche esigenze del mondo agricolo e dei comuni. Allo stesso tempo i deputati chiedono che i terreni montani siano completamente esentati dal pagamento dell’Imu, “anche in considerazione del quadro economico e del fondamentale ruolo svolto dall’agricoltura di montagna. Per i comuni parzialmente montani è necessario distinguere, perlomeno, tra chi fa agricoltura e chi no, esentando i terreni di proprietà o in affitto a coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali”. “Un’ottima iniziativa – commenta il Presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani – ora serve una decisione urgente che tenga conto anche delle esigenze dei comuni vista la prossima scadenza del 26 gennaio. Contribuenti e Comuni non possono sempre pagare scelte inadeguate a monte” – conclude Giurlani.

 

ore: 12:46 | 

comments powered by Disqus