ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 15 gennaio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/01/15/carcassa-di-balenottera-spiaggiata-a-lido-di-camaiore/

Mediavideo Antenna3

Carcassa di balenottera spiaggiata a Lido di Camaiore

di  Redazione web

balenottero lido camaioreUna carcassa di balenottera (Balaenoptera physalus), esemplare maschio della lunghezza di 15 metri circa e del peso di 20-25 tonnellate, si e’ spiaggiata nei pressi dell’arenile del bagno Cavallone a Lido di Camaiore, in Versilia.

Sul posto, alle 8 di stamani, sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera e del Cetus di Viareggio, insieme a Arpat. Erano presenti anche l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle regioni Lazio e Toscana , sede di Pisa. Si tratta della carcassa di balena che era stata segnalata martedì scorso al largo dell’imboccatura del porto di Livorno e per la quale il Lamma aveva ipotizzato lo spiaggiamento.

Si sta provvedendo adesso ai rilievi di rito e nelle prossime ore occorrerà avvicinare e fermare la carcassa sulla spiaggia per evitare che la risacca in mare la riporti a largo.

I veterinari locali e dell unità nazionale Cert provvederanno entro domani alle operazioni sanitarie necessarie, prelievi e rilievi per accertare con successive analisi e approfondimenti le esatte cause di morte.
L’esemplare presenta un grosso taglio diritto di oltre 2 metri sul dorso, provocato da un possibile contatto con grande imbarcazione, probabilmente avvenuto dopo il decesso e nella fase di galleggiamento davanti al Porto di Livorno, prima ancora che le imbarcazioni della Guardia Costiera ne individuassero la posizione.

Nel 2014 il bilancio degli spiaggiamenti è stato positivo rispetto agli anni precedenti: solo 19 esemplari di cetacei di cui un solo grande cetaceo”Un capodoglio” a Rosignano Marittimo, il 18 novembre 2014, lungo metri 9.20 recuperato a fini di studio.

La rete toscana degli spiaggiamenti ha risposto con tutti i propri partner locali alle operazioni di avvistamento, incluso il Parco regionale di San Rossore, e i Comuni da Livorno a Vecchiano che lungo la costa erano stati allertati per il possibile spiaggiamento.

foto il tirreno

ore: 15:13 | 

comments powered by Disqus