ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

giovedì, 15 gennaio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/01/15/46194/

Mediavideo Antenna3

Spacca vetri e prende a calci la porta dell’ex moglie, ma sbaglia abitazione

di  Redazione web

bedizzanoPrendere a calci la porta di una casa, spaccando il vetro della finestra, gridando insulti e minacce irriferibili. Solo che aveva sbagliato casa: quella non era l’abitazione dell’ex moglie. È successo a Bedizzano la notte scorsa dove gli abitanti hanon vissuto una serata piuttosto agitata.

Protagonista del un clamoroso scambio di abitazione un quarantenne di Carrara. Gliela voleva fare pagare la presunta infedeltà alla ex moglie ed è salito al paese deciso a dare una lezione alla ex moglie, una giovane magrebina, dalla quale è legalmente separato.

L’uomo, in stato di ubriachezza, ha dapprima preso a calci la porta di casa e poi infranto il vetro di una finestra, urlando insulti e minacce. Solo a quel punto si è accorto che aveva appena preso di mira un’altra abitazione, distante una decina di metri dalla sua (dove ora vive la ex moglie). E guarda caso anche nella abitazione sbagliata abita una giovane donna nordafricana, che nel frattempo si era barricata in casa terrorizzata dalle minacce e dall’aggressione del uomo che le risultavano, oltretutto, incomprensibili e senza ragione alcuna.
Le urla della donna hanno svegliato i vicini e l’ex moglie dell’esagito, che è scesa in strada per calmarlo ma è stata aggredita dall’uomo.

Fortunatamente il tempestivo intervento di una Volante del Commissariato ha consentito agli agenti di bloccare l’autore dell’accaduto, mentre la donna è ricorsa alle cure del pronto soccorso, dove è stata dimessa con una settimana di prognosi.

L’uomo è stato denunciato per i reati di lesioni, minacce e molestie, oltre che per ingiuria e diffamazione, poiché anche in presenza degli agenti della Volante ha continuato ad insultare l’ex moglie, attribuendole  inesistenti relazioni amorose con diverse persone e di fare uso di stupefacenti, cosa che non corrisponde a verità.

 

 

il tirreno

ore: 15:15 | 

comments powered by Disqus