ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

martedì, 13 gennaio, 2015

http://www.antenna3.tv/2015/01/13/saccheggio-del-magra-condannati-i-ladri-di-ghiaia-la-sentenza-del-processo-per-il-maxi-progetto-sul-rio-fornoli/

Mediavideo Antenna3

Saccheggio del Magra, condannati i ladri di ghiaia La sentenza del processo per il maxi progetto sul Rio Fornoli

di  Redazione web

magra ponteSaccheggio del Magra, ecco la sentenza. Per il maxi progetto per la messa in sicurezza idrogeologica di una sponda del fiume Magra (a Rio Fornoli in località La Piastra di Villafranca ) e il recupero dell’ex discarica di rifiuti solidi urbani che si trovava nell’area, arrivano due condanne. Solo  per il furto aggravato di 10mila metri cubi di ghiaia del Magra . Il giudice ha inflitto tre anni di reclusione e 600 euro di multa a Elvino Ricci l’amministratore unico  della Ios spa, la ditta che si è occupata di tutti i lavori,  4 mesi di reclusione e 200 euro di multa per  il direttore tecnico della stessa  ditta,  Giorgio Belloni. (per entrambi pena sospesa).

Il giudice ha stabilito di non doversi procedere, per avvenuta prescrizione, in merito al reato di frode )   nei confronti  di Elvino Ricci, Giorgio Belloni, Diego Tognini (direttore tecnico della Tognini srl) e dell’ex dirigente del comune di Villafranca  Fabrizio Drovandi. Secondo l’ipotesi accusatoria i quattro  avrebbero contabilizzato scavi per 29.868 metri cubi, mentre in realtà gli scavi effettivamente eseguiti risultano apri a 19.284 metri, il tutto per oltre 760mila euro, contabilizzati in più al Comune di Villafranca.  Il geometra Drovandi, infine, è stato assolto, perché il fatto non sussiste ,   dal reato di falso in atto pubblico (per avere cioè firmato –secondo l’accusa –  lavori di somma urgenza  quando non se ne ravvisava la necessità).

Sono stati condannati , quindi, solo i “ladri di sabbia”. Nonostante il pm Rappelli avesse usato la mano pesante per tutte le persone coinvolte, a vario titolo, nel progetto Rio Fornoli: le  sue richieste, lo ricordiamo,  erano state  di  4 anni di reclusione per Fabrizio Drovandi, 4 anni, rispettivamente, e mille euro di multa ciascuno per Elvino Ricci e Giorgio Belloni, e, infine due anni di reclusione e 5mila euro di multa per Diego Tognini.

I fatti  risalgono agli anni 2005-2008. Tutto parte da un progetto di bonifica di un’ex discarica di rifiuti solidi urbani sul fiume Magra finita al centro di una complessa indagine della forestale.

 

 

 

il tirreno

ore: 18:49 | 

comments powered by Disqus