ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

lunedì, 29 dicembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/12/29/ragazze-si-picchiano-in-discoteca-per-contendersi-il-bello-della-serata-massa-per-dividere-le-due-giovani-e-dovuta-intervenire-la-polizia/

Mediavideo Antenna3

Ragazze si picchiano in discoteca per contendersi il bello della serata Massa: per dividere le due giovani è dovuta intervenire la polizia.

di  Redazione web

polizia autoLui bello, fresca abbronzatura da lampada e sorriso smagliante. Impossibile non mangiarselo con gli occhi, impossibile non contenderselo. Due trentenni, però, hanno esagerato, picchiandosi e tirandosi i capelli sulla pista di una discoteca mentre cercavano, a suon di gomitate, di appiccicarsi all’adone. Che, va detto, le ignorava entrambe. Anche perché fidanzatissimo.

Le ragazze, però, ne avevano fatto una questione di principio, una cosa che dovevano regolare tra di loro. E così dalle immaginabili parole sono passate subito ai fatti, dandosele di santa ragione. Senza che nessuno potesse fare qualcosa.

Il gestore del locale ha preso il telefono e per evitare guai ha chiamato la polizia, facendo intervenire una volante. Alla vista delle divise le contendenti si sono calmate e hanno persino fatto pace, abbracciandosi e guardando con sdegno quel playboy da strapazzo. Lui nel frattempo, divertito dallo spettacolino, ha alzato le spalle come dire non è colpa mia ed è tornato a danzare tra le pacche degli amici.

 

 

 

il tirreno

ore: 16:28 | 

comments powered by Disqus