ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

venerdì, 12 dicembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/12/12/emergenza-occupazione-a-massa-carrara-istituzioni-e-sindacati-in-pressing-sul-governo/

Mediavideo Antenna3

Emergenza occupazione a Massa Carrara: istituzioni e sindacati in pressing sul governo

di  Redazione web

sicurezza-sul-lavoroUna situazione di grandissima pesantezza e drammaticità sociale sul fronte occupazionale, sia per il prolungarsi di alcune vertenze sia per crisi aziendali che si sono recentemente aperte. La sta vivendo con grande preoccupazione il territorio di Massa Carrara, tra i più colpiti della Toscana.

Con l’obiettivo di condividere un progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi complessa da presentare al governo e da mettere al centro di uno specifico Accordo di Programma, si è svolto giovedì sera a Firenze, presso l’Assessorato al lavoro della Regione Toscana, un incontro a cui hanno preso parte l’assessore regionale Gianfranco Simoncini, il vicepresidente della Provincia di Massa Carrara, i vicesindaci dei Comuni di Massa e di Carrara, il vicepresidente della Camera di Commercio, il presidente dell’autorità portuale e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali confederali.

La Provincia ha presentato una ipotesi di lavoro e le istituzioni hanno quindi condiviso alcuni obiettivi:

  • Un programma complessivo di reindustrializzazione dell’area che, a sua volta, si suddivide in: interventi sulla bonifica della falda, interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, attività di sostegno alle imprese per gli investimenti e l’occupazione ex Legge 181/89;
  • il rafforzamento del porto di Carrara a sostegno dell’economia nazionale
  • la valorizzazione della filiera del lapideo.

Su questi contenuti le istituzioni predisporranno un documento da presentare al governo nazionale per attivare le risorse e gli strumenti necessari.

Le organizzazioni sindacali hanno preso atto positivamente delle proposte e hanno avanzato una richiesta specifica per il sostegno al reddito dei lavoratori della ex Eaton, oggi in uscita dalla mobilità in deroga. L’assessore Simoncini, ricordando la previsione della proposta di finanziaria regionale 2015 dell’attivazione dello strumenti dei lavori di pubblica utilità, ha informato che la prossima settimana ci sarà un tavolo al Ministero del Lavoro che dovrebbe risolvere definitivamente, a seguito della richiesta avanzata ad agosto dalla Regione Toscana, il tema degli arretrati della mobilità in deroga per l’anno 2014 e riguardante, appunto, i lavoratori ex Eaton.

“La Regione si impegna – ha proseguito Simoncini – a lavorare ad un progetto speciale, dedicato al territorio della provincia di Massa-Carrara, su cui ipotizziamo di di stanziare un milione di euro da destinare a interventi di formazione e a politiche attive del lavoro che saranno concordate nelle prossime settimane”.

A termine dell’incontro i sindacati si sono dichiarati “completamente insoddisfatti” del nuovo panorama degli ammortizzatori sociali e hanno annunciato che apriranno uno stato di agitazione territoriale chiedendo alle istituzioni un forte sostegno. Le istituzioni, condividendo le preoccupazioni, si sono rese disponibili a mantenere un confronto continuo con le organizzazioni sindacali e nei prossimi giorni rivolgeranno al ministro Guidi una richiesta di incontro urgente per presentare le proposte decise dal tavolo regionale.

ore: 10:29 | 

comments powered by Disqus