ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

sabato, 6 dicembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/12/06/torna-a-casa-il-bambino-investito-al-conad-e-il-nonno-che-era-con-lui-ringrazia-la-madonnina/

Mediavideo Antenna3

Torna a casa il bambino investito al Conad, e il nonno che era con lui ringrazia la Madonnina

di  Redazione web

118 ambulanza“Il mio bimbino io l’ho visto volare come una piuma. Come una piuma si era adagiato sul muretto, e poi il volo, nel parcheggio del supermercato. Ho urlato: è morto. Non ho più capito nulla. Ricordo qualcuno che mi teneva per il braccio e mi gridava: Guido, non è morto, lo vedi che muove gli occhi”.
Sono passati quasi tre mesi da quella terribile mattinata del 24 ottobre quando un bambino di tre anni venne investito da uno scooter quando, insieme al nonno, stava guardando il treno dal cavalcavia dietro il parcheggio del supermercato Conad. Un urto e il piccolino era sbalzato per 10 metri, passato sotto una recinzione e finito nel parcheggio del supermarket. Con lui c’era il nonno, Guido che ora che il suo nipotino tornerà a casa, dopo la lunga degenza al Meyer di Firenze e la riabilitazione all’ospedale di Lecco, vuole ringraziare tutti. A cominciare da colui che, quella terribile mattinata gli ha stretto il braccio e gli ha detto: «Guido non è morto».

 

 

 

 

il tirreno

ore: 19:51 | 

comments powered by Disqus