ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

mercoledì, 3 dicembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/12/03/45611/

Mediavideo Antenna3

sabato, come ogni anno, processione per Santa Lucia

di  Redazione web

chiesa santa luciaNelle settimane passate si è alzato forte il grido per la festa di santa Lucia e per il recupero della sua chiesa sita nell’omonimo antico borgo della nostra città, ma la voce non è stata ascoltata ne raccolta, non ci sono state risposte.

Nonostante questo la parrocchia di Borgo del Ponte nel cui tessuto s. Lucia è inserita non demorde e ripropone a tutti i massesi e ai devoti di onorare la santa vergine e martire protettrice della vita.

Sabato 6 dicembre alle ore 16, davanti alla chiesa lesionata dal terremoto del gennaio 2012, muoverà come ogni anno la processione con la statua della santa, attraverserà il Borgo e dopo aver calcato le vie della città sino a piazza Aranci rientrerà nella chiesa parrocchiale di san Martino dove sarà celebrata la s. Messa alle ore 17.30 dando inizio all’ottavario in preparazione alla festa della santa.

Il giorno 13 dicembre, come di consueto, saranno celebrate le ss. Messe in suo onore, ma questa volta nella chiesa di s. Martino a Borgo del Ponte, alle ore 7-8-9-10-11-12-15.30 e 17.30. come sempre saranno disponibili sacerdoti per le confessioni.

Mega Cam

Vista l’impossibilità di preparare i tradizionali “bollenti” di s. Lucia, la parrocchia ha fatto giungere dalla Lunigiana i prodotti dell’autunno coi quali tra l’altro ognuno potrà in questo anno difficile preparare i bollenti e contemporaneamente contribuire al recupero della chiesa di s. Lucia: farina di castagne, secchine, morbi delle, castagne da caldarroste e da ballotti, mele rotelle. Nei giorni 6,7,8 e 12,13,14 negli orari delle ss. Messe sarà possibile gustare anche frittelle e torta di castagnaccio.

Ogni offerta raccolta sarà un contributo per avvicinare il giorno del rientro della santa nella sua chiesa.

ore: 17:51 | 

comments powered by Disqus