ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

domenica, 30 novembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/11/30/sel-si-al-trasferimento-del-mercato-in-centro-ma-non-nelle-piazze/

Mediavideo Antenna3

SEL: si al trasferimento del mercato in centro ma non nelle piazze

di  Redazione web

piazza aranci natale 2013Sinistra Ecologia Libertà non è contraria al priori al trasferimento in centro città del mercato settimanale, ma non condivide la soluzione prospettata dall’amministrazione comunale di Massa, affrettata, provvisoria e non condivisa dalla maggioranza delle aziende interessate. Una decisione che anticipa la discussione sul nuovo piano del commercio e sul regolamento che nei prossimi mesi l’amministrazione dovrà redigere e sulle cui basi sarà da ridiscutere l’area mercatale e la sua gestione.
Il trasferimento del mercato è un tema importante nell’ambito della riqualificazione e rilancio delle attività commerciali e il nuovo piano dovrà riassumere e regolamentare le scelte politiche che tutto il settore si aspetta per dare una svolta ed uscire dalla drammatica crisi che sta vivendo.
Pertanto S.E.L. propone all’amministrazione di non procedere ad una soluzione temporanea di trasferimento ma di concentrarsi sul nuovo piano del commercio che porti anche ad una riorganizzazione e collocazione definitiva del mercato settimanale.
Sul tema S.E.L. vuole precisare con chiarezza che il mercato non dovrà essere collocato né in piazza Aranci (intesa nella sua globalità) né in piazza Mercurio. Le due piazze, che sono il cuore della città, hanno orgogliosamente riacquistato la propria storia e la bellezza e pertanto vanno protette e lasciate alla fruibilità di tutti i cittadini, in quanto non più luoghi di commercio ma spazi di aggregazione e vivibilità in una città invasa da un traffico sempre più convulso e di difficile regolamentazione.

ore: 17:13 | 

comments powered by Disqus