ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

venerdì, 21 novembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/11/21/scatta-loperazione-soldi-agli-alluvionati-il-sindaco-angelo-zubbani-spiega-le-procedure-per-cittadini-e-imprese-vorrei-erogare-il-contributo-regionale-di-solidarieta-alle-famiglie-prima-di-nat/

Mediavideo Antenna3

Scatta l’operazione: soldi agli alluvionati Il sindaco Angelo Zubbani spiega le procedure per cittadini e imprese. “Vorrei erogare il contributo regionale di solidarietà alle famiglie prima di Natale”

di  Redazione web

all marina estSoldi per gli alluvionati. Ma come fare per avere il contributo di solidarietà della Regione (massimo 5mila euro a famiglia)? Il Comune vorrebbe poterlo erogare entro Natale. La Regione ha messo a disposizione 5 milioni però non sono tutti per Carrara, ma anche per un’altra quarantina di comuni, per cui verrà fatta una ripartizione sulla base del fabbisogno. E come fare per ottenere gli eventuali risarcimenti dei danni dell’alluvione, che potrebbero essere attivati dallo Stato? Una grande mappa per informare sulle procedure la popolazione alluvionata è stata illustrata dal sindaco Angelo Zubbani. Che annuncia anche alcune decisioni dell’amministrazione: il pagamento di Imu e Tasi slitterà dal 16 dicembre al 28 febbraio con procedure che cittadini e imprese dovranno seguire. Esenzioni dalle rette scolastiche per le famiglie che hanno bimbi ai Nidi Le Mimose e Girotondo chiusi, che sono stati sistemati temporaneamente in altri plessi. L’esenzione è per i genitori che non li manderanno nelle nuove sedi, e varrà fino al rientro nei plessi di origine quando verranno riaperti.
Ci sono bimbi del Nido Le Mimose sistemati anche alla Ludoteca di Bonascola: «Un disagio maggiore – dice il sindaco – per cui prevediamo un abbattimento del 50% delle rette mensili, ma potremmo anche non farle pagare del tutto, finché i bimbi non rientreranno alle Mimose».
«Per il pacchetto sul diritto allo studio, stiamo valutando un aiuto alle famiglie per il trasporto scolastico, e un provvedimento di rimborso per la perdita di libri e materiale didattico».
Ma vediamo la mappa nel dettaglio, degli interventi pro alluvionati.

Contributo di solidarietà: massimo 5mila euro a famiglia con Isee fino a 36mila euro. A Marina da lunedì 24 prossimo verrà aperto presso l’ex sede della circoscrizione in via Genova, un ufficio attivo dalle ore 9 alle 18 che raccoglierà le domande fino al 10 dicembre prossimo. Domande che consistono in una semplice autocertificazione, che affermi ad esempio che c’è stato un danno causato dall’alluvione, l’indirizzo del bene danneggiato, e il reddito Isee. Comunque l’ufficio fornirà tutte le spiegazioni del caso.
Da giorni diversi tecnici stanno censendo case e negozi danneggiati dall’alluvione in particolare nella zona rossa (la più colpita a Marina est) e in quella arancione, di Marina.
Sui criteri per assegnare il contributo il sindaco dice che saranno stabiliti dall’amministrazione entro breve. «Comunicheremo dopo il 10 dicembre alla Regione, tutte le autocerficiazioni ricevute e i nostri criteri di distribuzinoe del controbuto di solidarietà, – ha spiegato Zubbani – il provvedimento della Regione sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale delal Reginoe Toscana il 24 prossimo. E noi siamo pronti a scattare».
Per invitare la popolazione a presentare le autocertificazioni, verranno diffusi volantini, manifesti, informazioni sul sito del Comune.

 

Mutui e prestiti delle banche. Il sindaco ha incontrato nove banche del territorio chiedendo di fare il possibile per gli alluvionati. Le banche hanno già messo a disposizione plafond per erogare aiuti a tassi agevolati e prevedendo istruttorie veloci per le famiglie e per le imprese. Il sindaco specifica che «i consorzi Fidi saranno chiamati ad accompagnare gli iter per le imprese. Prevediamo che l’ordinanza della Protezione civile nazionale obbligherà gli istituti di credito a prorogare di un anno le scadenze ma noi alle banche abbiamo chiesto una moratoria su mutui e prestiti già a partire da questo mese di novembre. Alcune banche stanno provvedendo, altre ci stanno pensando».
Imprese: risarcimenti. Da lunedì 24 verrà aperto dal Comune, presso la Port Authority di Marina di Carrara, uno sportello per le imprese alluvionate (zone rossa e arancione). Dalle 9 alle 18 si potranno ritirare moduli per l’eventuale risarcimento danni. Eventuale perché dipende da cosa deciderà il governo. Ma i moduli verranno consegnati anche con il sistema del porta a porta dalle ore 9 alle 14 e dalle 15 alle 18. Le schede dovranno essere tutte riconsegnate allo sportello della Port Authority entro il 31 dicembre. Il sindaco informa che sono risarcibili anche le scorte di magazzino.
Imprese e famiglie: capitolo risarcimenti. Attenzione: anche le famiglie alluvionate, potranno ritirare all’ufficio di Marina, ex circoscrizione, i moduli analoghi a quelli delle imprese; tali moduli non valgono per avere il contributo di solidarietà regionale, ma per l’eventuale risarcimento danni da parte del governo. Inoltre queste schede (che si trovano anche sui sito del Comune, e all’ufficio Urp) rappresentano solo una prima ricognizione generale sui danni, rispetto a una procedura che prevede altri passaggi successivi.
Tali moduli potranno essere riconsegnati agli uffici dall’11 dicembre e fino al 31 dicembre. Per godere dello slittamento dei tributi Imu e Tasi, occorre consegnare queste schede di ricognizione compilate.

 

 

il tirreno

ore: 18:33 | 

comments powered by Disqus