ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

sabato, 15 novembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/11/15/pallavolo-massa-zephyr-trading-la-spezia-3-1/

Mediavideo Antenna3

PALLAVOLO MASSA – ZEPHYR TRADING LA SPEZIA 3-1

di  Redazione web

pallavolo

Pallavolo Massa: Ragosa, Tagliatti, Pagni, Gimorri, Nannini, Briglia, Andreotti, Berberi, Falaschi, Amore, Vignali, Grassini. All. Claudio Grassini

Zephyr Trading La Spezia: Baldassini, De Rosa, Botti, Giannarelli, Tosi, Poli, Paoletti, Pozzatello, Scatizzi, Podestà, Perissinotto, Benevelli, Chiti, Zoppi.  All. Marselli.

Arbitri: Lorenzo Mugnai e Mirco Battistoni.

Parziali: 25-19; 25-9; 27-29; 25-16.

Massa fa cinquina. Altra notevole prova di forza della squadra di Claudio Grassini che batte netto La Spezia in un match, sulla carta, molto delicato e rimane a punteggio pieno in testa alla graduatoria. Un successo mai messo realmente in dubbio dagli ospiti e questo nonostante un terzo set perso ai vantaggi e l’assenza dell’ultima ora di un elemento importante come Daniele Colombini. Un’assenza per la quale non essere per una volta tristi visto che causata dall’arrivo della piccola Aurora.

Insomma, Massa vola ed i suoi tifosi possono continuare a sognare.

1° set: Massa con Ragosa e Tagliatti in diagonale, Pagni e Nannini al centro, Falaschi e Andreotti di banda e Grassini libero. Primo set con Massa che, assente Colombini, deve oliare i meccanismi in ricezione e attacco. Massa sopra 5-3, poi superata da La Spezia al primo tempo tecnico (5-8). La squadra di Grassini recuperava progressivamente e superava gli avversari sul 15-14 arrivando al secondo tempo tecnico avanti di uno (16-15). Dopo la pausa break dei ragazzi di casa (21-16). Chiusura a 19.

2° set: secondo parziale con Massa subito ad accelerare (8-1 e 9-2). Parziale senza storia e Massa diligentemente a sbagliare poco ed a gestire fino al netto 25-9 finale.

3° set: equilibrio in un terzo set molto condizionato dall’andamento del precedente. Massa che, quasi fisiologicamente calava d’intensità e Zephyr che ne approfittava per rimanere in scia. Al primo tempo tecnico padroni di casa sull’8-7 poi due tentativi di fuga di Massa, con un Pagni sugli scudi in attacco, prima sul 14-11 e poi sul 15-13. Padroni di casa che però non riuscivano ad essere più aggressivi come nei due set precedenti. In campo Berberi e Briglia. Massa che comunque rimaneva sopra fino al 23-21. Nel finale però due ingenuità dei ragazzi di Grassini mandavano il set ai vantaggi e qui era più lucida La Spezia che con un muro su Tagliatti ed un errore in attacco di Andreotti si portava a casa il set.

4° set: nel quarto Massa non scherzava più. Padroni di casa avanti 8-6 poi sul 16-13. Gap non enorme ma ottima gestione del Massa che scappava 22-15 e chiudeva a 16.

ore: 19:42 | 

comments powered by Disqus