ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

martedì, 11 novembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/11/11/alluvione-annunciata-del-05-novembre-a-carrara-intervento-di-un-cittadino-che-sospendeper-il-momento-lo-sciopero-della-fame/

Mediavideo Antenna3

Alluvione (annunciata, ) del 05 novembre a CARRARA intervento di un cittadino che sospende,per il momento, lo sciopero della fame

di  Redazione web

ALL CARRA seguito dei fatti accaduti , ormai sotto gli occhi di tutti , evito  ulteriori commenti  , convinto del fatto che i documenti prodotti ed a Voi tutti in indirizzo,  perfettamente noti, siano  ormai sufficienti a delineare se non le responsabilita’ per la individuazione delle  quali ho estrema fiducia nel Dr.GIUBILARO,almeno lo effettivo svolgimento delle azioni fatte , e le modalita’  e le tempistiche  con cui tali azioni sono state esplicitate dal novembre 2012 ad oggi.

Ad esempio saranno certamente solo  le indagini a chiarire se otto mesi siano il tempo congruo perche’ un dirigente del Comune di Carrara ottenga da un suo collegadel Comune risposte sollecitate e relative al rischio “idrogeologico” in una zona “pesantemente alluvionata “ nel novembre 2012, oppure le (spero) validissime motivazioni per cui  una ordinanza emessa nell’agosto 2013 non sia mai stata ne’ sollecitata ne’ fatta eseguire.

A detta del Sindaco ZUBBANI , interrogato in proposito dallo scrivente  alla presenza della cittadinanza intervenuta,(consiglio comunale del 06  novembre 2014)tale ordinanza era valida , mentre parrebbe non esserla a detta di quanto  capisco dalla lettura delle missive ricevute dal Comune di CARRARA.

Quale delle due ipotesi e’ valida signor SINDACO?

Continuo a chiedermi perche’ non siano  ad oggi stati prodotti validi  progetti approvati e  protocollati , per rimediare alla situazione di pericolo e quindi non potersi “ avvalere”del suggerimento(intervento in somma urgenza)  della Regione Toscana con la sua del 30 maggio 2014, come non capisco a cosa serva certificare da parte del Comune di CARRARA che la “condotta tombinata” , (priva delle necessarie autorizzazioni a detta della Provincia che ha  emesso in tal senso determine)) sia da considerarsi a“ RISCHIO DI CEDIMENTO PUNTUALE”(cosa puntualmente purtroppo AVVENUTA) se ne’ si sollecitano interventi in maniera “ OSSESSIVA” , ne’ si decide  d’intervenire.

Non mi prolungo ma dopo accurate riflessioni e dopo la commovente  Pec ricevuta dalla signora MAURIZZI Letizia convengo che passato il momento di esasperazione relativo ai fatti accaduti, sia inutile proseguire nel mio sciopero della fame, la vita e’ unica, una signora  purtroppo  e’ morta, capisco il dolore dei famigliari e rivolgo loro un sincero pensiero di affetto e condoglianze,qualunque sia la decisione che il Sindaco prendera’ dovra’ farlo senza nessun condizionamento, infatti lo scrivente tiene  a ribadire che personalmente   ritiene che il SINDACO dovra’ rassegnare le Sue dimissioni  dopo le valutazioni fatte unicamente in virtu’  dei fatti accaduti, dei documenti prodotti  e delle cose fatte  di quelle  non fatte e soprattutto se sara’ dimostrato di quelle che si potevano fare, e  non perche’ “ CONFALONIERI fa ‘ lo sciopero della fame ; insomma la sua scelta qualunque sara’ dovra’ essere “ NON CONDIZIONATA”.

La ricerca di eventuali responsabilita’ non e’ un mio compito, altri Enti  sono chiamati alle necessarie verifiche.

Sono certo che il Sindaco capira’ che ormai la cittadinanza chiede che  nuove Autorita’ procedano a mettere in sicurezza la citta’ , Lui dovrebbe dimettersi  semplicemente perche’  in genere e’ sempre il “ capo “ che risponde al popolo in caso di  problematiche evidenti. Inoltre mi associo a tutte le azioni civili e pacifiche atte a chiedere le  dimissioni del SINDACO ZUBBANI, ma mi dissocio totalmente da ogni qualsiasi  azione “non pacifica”che dovesse in futuro  avvenire .(personalmente non credo assolutamente a tale evenienza)

Ad oggi le manifestazioni nel  presidio dell’aula comunale sono state un “  esempio di civilta’,   pacifismo, ed alto senso delle istituzioni”, e sono fermamente convinto che i  manifestanti continueranno a manifestare in maniera non violenta ed altamente  civica il loro  desiderio  di “dimissioni”. Zubbani non e’ un mio  “nemico” e’  soltanto un amministratore che forse per i  fatti accaduti  dovrebbe considerare l’opportunita’ di farsi da parte.

PUNTO.

Sperando che le AUTORITA’ tutte si attivino per risolvere le problematiche  relative alla sicurezza     di tutta la citta’ di Carrara ( e della zona di  bonascola!) nel minor tempo possibile invio a tutti   cordialita’.

Aiutateci AUTORITA’ tutte a risollevarci, della passata alluvione del 2012 ,  personalmente ad oggi ,non ho ricevuto nemmeno una bottiglietta di acqua , ed  immagino che il mio non sia un caso isolato.

Ci sara’ , dopo le dimissioni del SINDACO il tempo per individuare se  emergeranno da parte degli organi preposti,, eventuali responsabilita  individuali e/o oggettive e /o soggettive .

 

Carrara 11 novembre 2014.

Massimiliano CONFALONIERI

 

ore: 18:43 | 

comments powered by Disqus