È costato caro ad un giovane di Villafranca travestirsi in occasione della ricorrenza di Halloween: la barba finta che indossava si è incendiata e ha subìto gravi ustioni al viso. Il trentenne, così come molti altri adulti, si stava mascherando per festeggiare Halloween. Ha così indossato una barba finta che gli copriva la parte bassa del viso.

ospedale pontremoliSi è portato poi alla bocca una sigaretta e mentre stava avvicinando l’accendino, le fiamme hanno intaccato il materiale sintetico che componeva la barba finta. A quanto pare materiale altamente infiammabile considerato che in pochi secondi la barba finta si è incendiata lasciando sul viso del giovane uno strato di plastica rovente che gli ha provocato gravi ustioni. Il trentenne è stato così trasportato nel vicino ospedale di Pontremoli per essere sottoposto alle prime cure del caso. Ma considerata la gravità delle ustioni che interessavano la parte adiacente alle labbra, i medici hanno deciso di trasferirlo all’ospedale Cisanello di Pisa per essere sottoposto alle cure appropriate.

 

 

 

il tirreno