ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

lunedì, 13 ottobre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/10/13/commenti-del-dopo-elezioni-provinciali/

Mediavideo Antenna3

Commenti del dopo elezioni provinciali

di  Redazione web

palazzo ducale

 

 

     Commenti del dopo elezioni provinciali

 

 

 

 

 

Fratelli D’Italia

buffoni un presidente della provincia dimezzato. si dimetta.
i deludenti risultati elettorali confermano come domenica a palazzo ducale si sia tenuta un elezione farsa. il  sindaco buffoni candidato ufficiale del pd infatti  è stato eletto con meno della metà dei voti espressi dai partecipanti e degli aventi diritto , dimostrando così di non aver la fiducia neppure dei rappresenti del suo partito. il forte numero di schede bianche rappresenta un chiaro segnale dello scontro di potere all interno del pd arrivato perfino a boicottare il proprio candidato.
Senza dubbio, oggi, buffoni formalmente è il nuovo presidente della provincia , ma crediamo che un politico di lungo corso come lui, per onestà intellettuale dovrebbe prendere atto dello scarso risultato elettorale, e dimettersi.
peraltro buffoni  come candidato alla  presidenza  della provincia  in passato fu bocciato prima dai cittadini stessi e oggi dagli eletti non  rappresentando neppure il 50 percento del nostro territorio.

Fratelli D’Italia -Alleanza Nazionale

 

LED – Simone Ortori

Elezioni provinciali dimostrano che quando è in campo consultazione vera si dissolve l’egemonia politica di Rigoni. Candidatura Buffoni non ha contenuto il dissenso, maggioritario a Carrara e Massa.
Presidenza politicamente mutilata.
Appello del segretario comunale PD di Massa ampiamente disatteso, Tongiani ne tragga le conseguenze.
Disponibilità alla “scheda bianca” anche più ampia, ma nessuno voleva consegnare provincia alla destra, (58 schede bianche più che sufficienti per sostanziare inequivocabile segnale politico).
Autorevolezza gruppo dirigente PD regionale e nazionale ha trovato risposta.
Lanciamo al popolo democratico e progressista una proposta: ritroviamoci nella candidatura Bugliani al consiglio regionale.
Da consigliere regionale uscente Rossetti attendiamo gesto di responsabilità che eviti ulteriori lacerazioni, anche alla luce dell’importante carriera già maturata, apra al rinnovamento appoggiando Bugliani.
Al Presidente Buffoni, a cui rinnoviamo stima personale, nel pieno della propria autonomia la scelta di stare dalla parte giusta.
LED è fiera e rivendica la chiarezza delle proprie posizioni, il rinnovamento della sinistra è questo: la fine dei giochetti nelle “segrete stanze” e la battaglia per il cambiamento alla luce del sole.
Associazione “Libertà e diritti-socialisti europei”
Consigliere comunale Simone Ortori
Massa
F.I – Stefano Benedetti
I risultati elettorali per il Centro Destra non sono sicuramente soddisfacenti, poichè  nonostante la spaccatura del Centro Sinistra avesse determinato le condizioni per ottenere un maggior numero di consiglieri, chi ha gestito la lista ha compiuto diversi errori, quali ad esempio, il mancato accordo con tutti partiti del Centro Destra più la Lega  e  il non aver inserito in lista i consiglieri di Forza Italia di Massa e Carrara, che allo stato attuale sono ben tre. Quindi, considerando gli errori  fatti e il minimo risultato ottenuto, devo comunque dichiarare la mia personale soddisfazione per l’ elezione di Stefano Caruso  NCD, poichè  in questo modo anche Massa ha il Consigliere Provinciale di riferimento per tutto il   Centro Destra.
PD. Parrini e Bruzzesi

“Soddisfazione per il risultato delle elezioni di presidenti e consigli provinciali della Toscana con la conferma del Pd e del centrosinistra in tutte le province”.

La esprimono il segretario del Pd toscano, Dario Parrini, e il responsabile enti locali, Stefano Bruzzesi, dopo lo spoglio dei voti per le elezioni provinciali in Toscana.

“A Livorno, dove il risultato non era affatto scontato, Alessandro Franchi diventa presidente della Provincia. Questa volta, la strategia del sindaco grillino del capoluogo, Filippo Nogarin, di coalizzare un gruppo di forze contro il PD ‘a prescindere’, senza elementi programmatici né idee, è stato un autogol. Per noi, dopo la sconfitta alle comunali, la vittoria di ieri è un punto di svolta a Livorno.

Confermare tutte le province significa anche omogeneità politica e collaborazione tra questi livelli territoriali, in particolare verso politiche di area vasta di cui il Pd toscano da sempre è sostenitore” concludono Parrini e Bruzzesi.

ore: 18:44 | 

comments powered by Disqus