ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

giovedì, 25 settembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/09/25/strade-piu-sicure-gli-interventi-della-regione/

Mediavideo Antenna3

Strade più sicure, gli interventi della Regione

di  Redazione web

stradaIn Toscana in circa 10 anni sono stati 307 gli interventi approvati e cofinanziati con le risorse dei cinque programmi attuativi del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale e con i bandi regionali.
Il valore complessivo delle opere messe in cantiere è di 117 milioni di euro.

“Abbiamo usato ogni euro di quelli che ci sono stati assegnati – ha spiegato l’assessore Ceccarelli – trasformando quelle risorse in strade, incroci e marciapiedi più sicuri. In un momento di grande ristrettezza per le finanze pubbliche siamo comunque riusciti a trovare e a destinare risorse significative per tutelare il patrimonio stradale e per evitare, nel caso delle strade danneggiate da eventi calamitosi, pericolosi aggravamenti delle situazioni. Grazie ai bandi per la sicurezza stradale abbiamo finanziato tanti piccoli interventi, che hanno contributo a rimuovere tanti punti neri nella nostra viabilità e i numeri ci dicono che l’efficacia delle misure prese è stata elevata”.

Anche nel 2014, la Toscana ha pubblicato un bando per la sicurezza stradale da 5 milioni di euro, attualmente aperto, che consentirà di cofinziare interventi proposti da Province e Comuni, con l’obiettivo di portare avanti il percorso avviato nell’ultimo decennio.

Oltre a questo, occorre ricordare lo stanziamento di 14 milioni di fondi regionali alle Province toscane per la manutenzione della strade regionali; altri 2 milioni di euro, per interventi straordinari – nelle province di Firenze, Lucca, Pisa, Prato e Siena – necessari a ripristinare strade danneggiate da fenomeni di carattere calamitoso e accidentale, eliminando i sensi unici alternati che causano non pochi disagi al transito quotidiano degli utenti.

Sempre per la sicurezza stradale, verranno installate sulla rete stradale regionale circa 100 postazioni di misura del traffico, oltre a sensori per la pioggia e telecamere: un sistema innovativo che permetterà la conoscenza in tempo reale delle condizioni stradali.

ore: 18:03 | 

comments powered by Disqus