ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

martedì, 17 giugno, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/06/17/muore-travolto-da-un-doblo-mentre-cammina-sullaurelia/

Mediavideo Antenna3

Muore travolto da un Doblò mentre cammina sull’Aurelia

di  Redazione web

La vittima è un operaio di 45 anni di Pietrasanta, i medici del Versilia non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Al conducente del mezzo è stata ritirata la patenteincidente pietrasanta

Stava camminando a piedi lungo il ciglio dell’Aurelia. Quando una Fiat Doblò lo ha travolto.  Massimo Moschetti, quarantacinque anni, dipendente di una ditta di imballaggi al Portone, sposato e padre di due figli e residente in via di Vallecchia, è morto all’ospedale Versilia dopo avere combattuto per ore tra la vita e la morte.

Il tragico incidente è avvenuto nel pomeriggio di martedì 17 giugno intorno alle 15. Massimo Moschetti, dipendente della ditta Lombardi di imballaggi in legno per il marmo che ha sede proprio nei pressi del punto dove è accaduto l’incidente, era da poco uscito dall’azienda e stava camminando a piedi lungo l’Aurelia con direzione Massa-Viareggio. Nella stessa direzione stava percorrendo l’Aurelia anche un Fiat Doblò condotto da Carlo Del Santo, un elettricista di Montignoso di 43 anni. L’elettricista, forse a causa del sole, non si è accorto dell’operaio che stava camminando lungo l’Aurelia e lo ha travolto.

Proprio Del Santo è stato fra i primi a dare l’allarme al 118.

Trasportato a sirene spiegate al pronto soccorso dell’ospedale Versilia, le condizioni dell’operaio sono apparse subito gravi. Ma con il passare delle ore il quadro clinico si è fatto ancor più grave a causa di una estesa emorragia cerebrale dovuta al trauma cranico riportato nell’incidente stradale. Fino al decesso avvenuto in serata.

ore: 23:19 | 

comments powered by Disqus